Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
Fisco

Scadenze e detrazioni del 730


Arriva a grandi passi la data di consegna della dichiarazione dei redditi


FTAOnline, Milano 27 Apr 2009 - 11:37

Inizia anche quest'anno il conto rovescia per 14 milioni di contribuenti. La consegna della dichiarazione dei redditi è stata infatti fissata per il 30 aprile prossimo. Tempi più dilatati invece per chi si avvalga dell'aiuto di Caf o professionisti, con  la scadenza fissata per lunedì 1° giugno 2009. Rinviati invece al 30 giugno i contribuenti che presentano l'Unico 2009.

I vantaggi del 730

Questo modello ha numerosi vantaggi rispetto ad esempio all'Unico. Per prima cosa e' relativamente semplice da compilare: non devono essere effettuati calcoli. Inoltre chi presenta questo modello può ottenere gli eventuali rimborsi direttamente con la retribuzione o con la pensione in tempi decisamente rapidi: in busta paga da luglio o sulla rata di pensione da agosto o settembre.

Se, invece, sono dovute delle somme, queste vengono trattenute direttamente dalla retribuzione o dalla pensione. E se questi importi fossero insufficienti per il pagamento di quanto dovuto, la parte residua, maggiorata degli interessi mensili (0,4%), e' trattenuta dalle competenze dei mesi successivi. Ecco in breve le detrazioni che possono essere riportate.

Quali detrazioni?

Asili nido:confermata la detrazione del 19% sulle spese sostenute per l'asilo nido dei figli per un importo complessivamente non superiore a 632 euro annui a bambino.

Erogazioni liberali:detrazione sempre al 19% per le erogazioni liberali a favore di istituti scolastici di ogni ordine e grado, statali e paritari senza scopo di lucro come laboratori, biblioteche, ecc..

Formazione: destinata ai docenti, anche non di ruolo, con incarico annuale delle scuole di ogni ordine e grado la detrazione d'imposta del 19% fino al massimo di 500 euro per le spese di aggiornamento e formazione, documentate con fatture, ricevute, quietanze con codice fiscale o numero di partita Iva, mentre è sparita l'agevolazione sui computer.

Frigoriferi: estesa al 2008 la detrazione del 20% per la sostituzione di vecchi frigo e congelatori con nuovi di classe energetica non inferiore ad A+ e l'acquisto di  motori a elevata efficienza e variatori di velocità. Detrazione massima: 200 euro ad apparecchio, spese di rottamazione incluse.

ATTENZIONE: l'acquisto deve essere documentato con fattura o scontrino "parlante" con la data dell'acquisto e dati identificativi e codice fiscale del contribuente.

Mutui costruzione o ristrutturazione  della "prima casa": si detraggono fino a 2.582,28 euro di interessi passivi, oneri accessori e quote di rivalutazione da indicizzazione effettivamente pagati nel 2008.

Mutui acquisto prima casa: per interessi passivi, oneri accessori e quote di rivalutazione dipendenti da indicizzazione si detrae fino a 4.000 euro (anche nel caso di contitolarità). Se gli interessi relativi al 2008 sono pagati nel 2009 la detrazione si farà valere nel 2010.

ATTENZIONE: "prima casa" è l'abitazione principale, quella in cui dimorano abitualmente il contribuente o i suoi familiari.

Riqualificazione energetica: prorogata la detrazione del 55% per le spese di riqualificazione energetica. E il contribuente può scegliere il numero di rate, da 3 a 10, su cui ripartirla: così anche con poca capienza nell'imposta non rischia di perderla.

Riscatto della laurea: per i versamenti dal 2008 in poi è riconosciuta la detrazione del 19% sui contributi versati per il riscatto del corso di laurea dei familiari fiscalmente a carico. I contributi versati dall'interessato con reddito inferiore ai 2.841 euro devono essere dedotti dal reddito fino a capienza.

Straordinari: i dipendenti del settore privato possono scegliere una differente modalità di tassazione dei compensi percepiti per lavoro straordinario.

Ristrutturazione edilizia: prorogata la detrazione del 36% anche per il 2008. Per le spese sostenute negli anni dal 2003-2008  la spesa cui si applica non può superare il limite di 48.000 euro.

Studenti fuori sede: più possibilità per la detrazione del 19% sull'affitto. Oltre che ai contratti di privati, per il 2008 la detrazione su una spesa massima di 2.633 euro è riconosciuta su contratti di ospitalità e  atti di assegnazione stipulati con enti per il diritto allo studio, università, collegi universitari legalmente riconosciuti, enti senza fine di lucro e cooperative.

L'università deve distare almeno 100 km dal comune di residenza dello studente, comunque in altra provincia.

Trasporti pubblici: nuova la detrazione d'imposta del 19% sugli abbonamenti di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. La detrazione spetta sull'importo massimo di 250 euro e, sempre nel limite massimo indicato, anche per familiari fiscalmente a carico. Si considerano le spese sostenute nel 2008 anche se per abbonamenti che scadono nel 2009.

Sport dei ragazzi: riconfermata la detrazione, fino a 210 euro a figlio, sulle spese per l'iscrizione annuale e l'abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine e impianti sportivi per i ragazzi dai 5 ai 18 anni.

 

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.