Rapporto Irex, investimenti in rinnovabili a € 9,9 mld

Nel 2015 quelli dell'industria italiana sono cresciuti del 31,5%



FTA Online News, Milano, 28 Apr 2016 - 19:03

L’ultimo Rapporto Irex elaborato dagli analisti di Althesys e coordinato da Alessandro Marangoni è dedicato all’industria italiana dell’energia da fonti rinnovabili e alla sua trasformazione tra processi di integrazione e tensioni all’internazionalizzazione.

Lo scorso anno il Bel Paese ha contato ben 140 operazioni in questo campo e investimenti per 9,9 miliardi di euro in crescita del 31,5% sul dato di un anno prima. In termini energetici si parla di 6.231 MW e nuovi impianti e progetti hanno attirato 3,77 miliardi di euro di investimenti per due terzi rivolti ad operazioni avvenute all’estero. In particolare le operazioni estere hanno riguardato soprattutto di impianti eolici e i mercati del Centro-Sud America e dell’Africa. L'Europa appare stabile.

Il rapporto registra una crescita sostanziale dell’eolico, che da solo copre il 67,6% della potenza autorizzata e installata nel 2015 con 2,4 miliardi di euro di investimenti. Aumentano anche gli investimenti nell’idroelettrico, che toccano i 491 MW contro i 105 dell’anno 2014, ma vengono sviluppati quasi del tutto all’estero. Flette invece il fotovoltaico, che copre il 19% della crescita interna italiana, ma segna un calo del 35% a/a a quota 359 MW. In calo anche gli investimenti nelle biomasse (-56% per la potenza mappata) e scompare quasi il biogas.

Lo sviluppo delle fonti di energia da fonti rinnovabili sta modificando profondamente il mercato elettrico italiano ridisegnando sia i modelli di produzione, che quelli di consumo. Serve una riprogettazione di tutto il modello allargata alle operazioni di efficienza energetica e alle nuove tecnologie applicate ai sistemi di accumulo e alle reti intelligenti.

Lo sintetizza il professor Marangoni, ceo di Althesys: “Le imprese sono chiamate oggi ad affrontare una nuova sfida: quella della digitalizzazione delle reti elettriche che sta facendo nascere anche in Italia innovativi modelli di business, in grado di unire energie rinnovabili, efficienza energetica e nuovi servizi”.
Le conclusioni del rapporto sulle possibili evoluzioni del mercato elettrico italiano suggeriscono un futuro di produzione diffusa con impianti di piccola taglia favoriti anche dalla capacità innovativa della nostra filiera tecnologica.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.