Terna supporta l’energia da fonti rinnovabili in Brasile

Attivata in anticipo una linea elettrica da 158 chilometri



FTA Online News, Milano, 19 Ott 2018 - 16:16

Terna, il gestore della rete elettrica nazionale italiana, ha annunciato l’attivazione della linea elettrica ad alta tensione “Santa Maria 3 – Santo Angelo 2” nello stato di Rio Grande do Sul, in Brasile. Il progetto entra così in funzione con due mesi di anticipo.

Si tratta di un elettrodotto a 230 kV, lungo 158 chilometri,  che ha anche una funzione strategica dal punto di vista ambientale. La nuova linea permetterà infatti di collegare alla rete elettrica brasiliana numerosi impianti da fonti rinnovabili, soprattutto eolici.
La nota di Terna ricorda che il Brasile è già il terzo mercato elettrico del mondo dopo quelli di Cina e Stati Uniti.

L’Amministratore Delegato della società italiana, Luigi Ferraris, ha parlato di un importante passo della presenza di Terna in Brasile.
Il gruppo sta inoltre lavorando, sempre nel Paese sudamericano, a una linea elettrica a 500 kV lunga ben 350 chilometri nello stato del Mato Grosso. Il completamento di quest’altra opera è previsto nel giro di pochi mesi.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.