Giappone sempre più “rinnovabile”

IEEFA, nel 2030 il 35% della sua elettricità potrebbe essere green



FTA Online News, Milano, 24 Mar 2017 - 18:36

L’Institute for Energy Economics and Financial Analysis (IEEFA) ha calcolato che il Giappone potrebbe coprire nel 2030 il 35% del proprio fabbisogno di elettricità con energia prodotta da fonti rinnovabili. Il report dell’istituto dal titolo “Japan: Greater Energy Security Through Renewables: Electricity Transformation in a Post-Nuclear Economy” evidenzia infatti una serie di fattori che potrebbero contribuire a una vera rivoluzione “verde” del Sol Levante.

Il disastro di Fukushima ha infatti imposto un ripensamento della strategia del Paese e il ricorso all’energia nucleare sembra destinato a diventare marginale. Al contempo i progressi degli ultimi sei anni nel campo dell’efficientamento energetico hanno creato ulteriori condizioni favorevoli agli investimenti in fonti alternative, come il solare e l’energia eolica.

Secondo l’IEEFA, la riconfigurazione del sistema potrebbe portare il fotovoltaico a coprire il 12% della generazione elettrica giapponese entro il 2030, dopo che tra il 2013 e il 2015 il Paese si è rivelato il secondo maggiore installatore di impianti solari al mondo.
L’enorme potenziale dell’energia eolica offshore è stato inoltre ampiamente sottovalutato, ma potrebbe vivere adesso una nuova stagione. Colossi manifatturieri come Mitsubishi Heavy Industries potrebbero infatti promuovere lo sviluppo delle tecnologie al servizio dei parchi eolici offshore e l’IEEFA stima in 10 GW il target che il Sol Levante si potrebbe porre per il 2030.

Molto dipenderà dalla capacità della politica giapponese di promuovere le giuste riforme in questa direzione, ma il report di IEEFA conclude: “Se il Giappone seguirà la strada dell’energia rinnovabile, potrà ristrutturare entro il 2030 il proprio sistema elettrico, aumentandone drasticamente l’affidabilità. In tal modo ridurrà il proprio deficit energetico e costruirà un portafoglio di tecnologie rivolte al futuro”.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.