Enel nelle rinnovabili anche in Russia

Il gruppo si aggiudica due importanti progetti eolici



FTA Online News, Milano, 15 Giu 2017 - 11:54

PJSC Enel Russia, controllata del gruppo Enel, si è aggiudicata in una gara pubblica due importanti progetti eolici da circa 291 MW di capacità totale. Per la società guidata da Francesco Starace si tratta di un debutto nel settore delle rinnovabili in Russia che pone grandi opportunità.

La gara indetta dal governo di Mosca punta infatti alla realizzazione di ben 1,9 GW di capacità eolica nel Paese e si inserisce nell’obiettivo di raggiungere una quota di produzione energetica da fonti rinnovabili del 4,5% entro il 2024 e quindi di installare 5,5 GW di “capacità rinnovabile”.

Nei due nuovi progetti di Enel l’investimento previsto è di circa 450 milioni di euro.
Il primo riguarda il parco eolico di Azov, nella regione di Rostov (sud della Russia) che avrà una capacità installata di 90 MW e dovrebbe scongiurare l’emissione di 99.200 tonnellate di anidride carbonica. La data prevista per l’ingresso in esercizio è il 2020.
Il secondo progetto è invece quello del parco eolico di Murmansk, nell’omonima regione della Russia nord occidentale. L’ingresso in esercizio è previsto entro il 2021 e la capacità installata dovrebbe raggiungere in questo caso i 201 MW con un risparmio di CO2 di circa 241.400 tonnellate.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.