Italia, cresce la raccolta differenziata

Superato nel 2016 il 50% del totale dei rifiuti



FTA Online News, Milano, 25 Giu 2018 - 17:34

Utilitalia, l’associazione delle multiutility italiane, ha rilevato nello studio annuale ad hoc sviluppato in collaborazione con Bain & Company Italy, che nel 2016 un’altra crescita della raccolta differenziata le ha permesso di superare il 50% del totale della produzione di rifiuti del Bel Paese. In cinque anni l’incremento della raccolta differenziata è stato di quasi 4 milioni di tonnellate.

Il rapporto “Analisi dei costi della differenziata in Italia” alla terza edizione ha coinvolto nella stesura oltre 180 Comuni, rappresentativi del 29% del totale dei rifiuti urbani prodotti e di quasi il 30% del mercato nazionale.
Emerge che i costi operativi diretti della raccolta sono passati dai 2,6 miliardi di euro del 2007 ai 3,4 miliardi di euro del 2016 pari a un valore medio unitario per singola tonnellata di 126 euro.

Alla data di riferimento il sistema di raccolta con modalità porta a porta si porta al 38% del totale dei volumi, rispetto al 62% del sistema di raccolta stradale, con una crescita del 12% dal 2007. L’aumento del porta-a-porta si mostra inoltre rilevante l’analisi dell’evoluzione dei costi in quanto si conferma molto più oneroso di quello stradale con un costo di 190 euro a tonnellata contro i 74 euro dello stradale.
Va detto però che questo valore cambia molto a seconda delle diverse categorie merceologiche: dai 321 euro della plastica ai 191 della carta, dai 148 della frazione organica ai 90 del rifiuto residuo.

“L’incremento dei costi, in ogni caso,  - riporta una nota di Utilitalia - è stato mantenuto a livelli inferiori rispetto ad una loro evoluzione inerziale, con un efficientamento complessivo a livello di sistema superiore ai 400 milioni di euro all’anno”.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.