Edison cresce ancora nel mini-idro

Accordo per l’acquisizione di Frendy Energy



FTA Online News, Milano, 21 Lug 2017 - 17:49

La storica società energetica milanese Edison ha sottoscritto un accordo con Cryn Finance per rilevare la maggioranza di Frendy Energy, società specializzata nel settore del mini idroelettrico e quotata sull’AIM Italia di Borsa Italiana.

Marc Benayoun, amministratore delegato di Edison, ha commentato: “Oggi diamo ulteriore concretezza al piano di sviluppo di Edison nelle fonti rinnovabili. A giugno abbiamo inaugurato un nuovo impianto idroelettrico a Pizzighettone sul fiume Adda, oggi con questo accordo ci prepariamo ad arricchire il nostro parco di produzione con altre 15 centrali idroelettriche e a confermare il ruolo di Edison quale operatore di riferimento di questo settore da quasi 120 anni”.

Il Gruppo Frendy controlla infatti 15 impianti idroelettrici di piccola taglia (tre in fase avanzata di costruzione) con attività tra Piemonte e Lombardia: si aggiungono al parco idroelettrico di Edison che ha già una potenza complessiva di circa 1.100 MW con 35 impianti di grande taglia e 37 centrali mini idro.

Edison è inoltre una protagonista del settore italiano dell’energia eolica tramite le partecipazioni in Alerion e in E2i Energie Speciali.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.