Health Italia al traguardo del bilancio di sostenibilità

La società della sanità integrativa con rating ESG



FTA Online News, Milano, 14 Set 2020 - 17:00

Health Italia, società leader nei settori della sanità integrativa e del welfare aziendale quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, ha pubblicato nel luglio 2020 il primo bilancio di sostenibilità del gruppo  e ottenuto da Cerved Rating Agency un rating ESG “BBB”.

Nata all’inizio degli anni Duemila su iniziativa di un gruppo di soci, tra i quali l’attuale amministratore delegato Massimiliano Alfieri, Health Italia ha sviluppato nei due decenni successivi, anche tramite partnership e alleanze, l’offerta su soluzioni innovative per la sanità integrativa e la promozione di programmi sanitari di Società di Mutuo Soccorso. Al contempo il gruppo ha creato un ampio modello distributivo che ha allargato il perimetro dei servizi per i clienti. Un percorso nel quale il gruppo è stato accompagnato negli anni da Oscar Pischeddu (Vicepresidente) e successivamente da Roberto Anzanello (Presidente), entrambi azionisti rilevanti.

Health Italia oggi promuove soluzioni di sanità integrativa in ambito retail e corporate e gestisce piani e servizi di welfare per imprese ed enti; offre inoltre servizi di telemedicina, prestazioni sanitarie presso proprie strutture, servizi di assistenza e prodotti nutraceutici e cosmeceutici.

Il percorso del gruppo l’ha portato sul mercato AIM di Borsa Italiana nel febbraio del 2017 e nel 2019 è stato raggiunto lo status di società ad azionariato diffuso (ai sensi dell’art. 2-bis del Regolamento emittenti della Consob - delibera n. 11971 del 14.5.1999).

Il modello di business di Health Italia, che punta a coniugare solidità patrimoniale e crescita strutturale, è un unicum nel panorama italiano e trova realtà comparabili nel mercato europeo (Medicover) e in quello statunitense (Anthem, Humana, United Health Group), seppur con dimensioni differenti.

Il mercato di riferimento, costituito dalla sanità integrativa, ha consentito ad Health Italia di realizzare una crescita costante dei ricavi in virtù della gestione degli oltre 400 mila clienti che ogni anno usufruiscono dei servizi proposti dall’azienda. Il tasso di fidelizzazione supera il 90%, un portafoglio radicato e stabile con pay in in costante crescita fin dal 2001. Nel 2019 i ricavi netti consolidati del gruppo Health Italia hanno superato i 31,4 milioni di euro (+11%), con un EBITDA di oltre 3,3 milioni di euro (un -24% attribuito all’aumento del costo del lavoro collegato all’ampliamento del perimetro di consolidamento a seguito dell’operazione di conferimento di Re Health S.p.A., oggi Health Biosciences, quotata a Vienna). L’esercizio si è concluso con un utile consolidato di 801 mila euro circa. Dal punto di vista patrimoniale il gruppo ha una posizione finanziaria netta negativa per 8,91 milioni e un patrimonio netto di 26,13 milioni (+10%).

Health Italia sviluppa servizi innovativi, operati tramite sistemi proprietari fin dall’avvio delle attività del gruppo, con investimenti dedicati a settori come la Telemedicina o a nuovi mercati, come la Nutraceutica.

 

Le aree di attività


Health Italia promuove soluzioni di sanità integrativa offerte da Società di Mutuo Soccorso, Fondi Sanitari e Casse di Assistenza, presso associazioni, aziende, istituzioni e individui. Il gruppo conta su un network di oltre 3.200 promotori specializzati presenti in tutto il territorio nazionale.

La controllata Health Assistance eroga servizi amministrativi, liquidativi e informatici a Fondi Sanitari, Casse di assistenza sanitaria e soprattutto Società di Mutuo Soccorso. Operando come service provider su tutto il territorio nazionale con attività di client e claim managent e gestisce un network di oltre 8.000 strutture sanitarie convenzionate.

Il brand Hi Welfare offre servizi di welfare alle aziende, anche di tipo sanitario, e gestisce piani di welfare in modalità Flexible Benefit tramite piattaforma online.

Da segnalare anche Health Academy, la scuola di formazione del gruppo, che svolge una intensa attività rivolta ai promotori, al personale e a soggetti esterni.

Health Pharma è la factory del gruppo: sviluppa prodotti per la salute e il benessere dell’individuo con approcci innovativi, implementando soluzioni efficaci nel rispetto delle naturali funzioni dell’organismo. I prodotti nutraceutici di Health Pharma sono distribuiti da una rete di informatori scientifici e dalla rete dedicata Be Health organizzata con il modello del network marketing.

Health Point eroga servizi di telemedicina, tramite piattaforma online, a individui, aziende, farmacie e centri medici. Fornisce inoltre prestazioni sanitarie con la formula del Medical Care, centro polispecialistico ed odontoiatrico che opera in modalità tradizionale.

H-Digital è il corporate innovator di gruppo dedicato allo sviluppo tecnologico e ai processi di trasformazione digitale: team di lavoro esperti in sviluppo software, piattaforme web, applicativi mobile, UX/UI, data security e servizi di marketing, digital e comunicazione costituiscono la leva del suo successo.

 

La sostenibilità di Health Italia

Health Italia ha realizzato per l’anno 2019 il primo Bilancio di Sostenibilità e fotografato così il risultato di un percorso pluriennale durante il quale le tematiche di sostenibilità sono state connaturate nella visione strategica aziendale.

Uno strumento con il quale Health Italia può comunicare i valori, le strategie e le performance collegate ai propri impatti economici, sociali e ambientali in un contesto societario nel quale la sostenibilità è l’elemento fondamentale, che rappresenta un importante step per una sempre maggiore trasparenza verso gli stakeholder, unici e veri driver di una crescita di valore sostenibile nel lungo periodo.

Il perimetro di rendicontazione del Bilancio di Sostenibilità include tutte le società del Gruppo e le informazioni di carattere qualitativo e quantitativo sono redatte secondo quanto previsto dai GRI Sustainability Reporting Standards emanati nel 2016 dalla Global Reporting Initiative.

In seguito a questa iniziativa Health Italia ha inoltre richiesto a Cerved Rating Agency una valutazione sul proprio Rating ESG, che ha determinato una classificazione “BBB” la quale evidenzia una “Alta capacità di gestione dei fattori ESG”.

 

 

Identità e governance

Il Gruppo Health Italia esprime un adeguato sistema di governance in ottica di sostenibilità che rende trasparenti i processi di gestione interni all’azienda. Il Codice Etico e il Modello 231 sono due documenti chiave che definiscono la posizione della Società sui temi della compliance, del conflitto di interessi e della trasparenza dei comportamenti.

Il consiglio di amministrazione è l’organismo di controllo e di decisione strategica del gruppo ed è attualmente composto da 6 membri. Il 33% dei membri ha ruoli esecutivi e il 33% dei membri è indipendente. La presenza di membri indipendenti nella governance aziendale e gli incontri periodici durante l'anno sono elementi cruciali della governance e, nel quadro della sostenibilità, rappresentano un potente strumento di minimizzazione dei rischi.

Il CdA è composto da 2 donne e 4 uomini, 2 persone di età compresa tra i 30 e i 50 anni e da 4 persone con più di 50 anni.

Il collegio sindacale è composto dal Presidente, da 3 sindaci effettivi e da 2 supplenti. Il Collegio Sindacale garantisce l’osservanza della legge e dello Statuto della Società, il rispetto dei principi di corretta amministrazione, nonché la conformità ed adeguatezza dell’assetto organizzativo ed amministrativo assunto. Esso cura altresì con particolare attenzione l’informativa e il dialogo tra i vari organi sociali, interni ed esterni.

Nel 2020 Health Italia ha aggiornato il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex. D. Lgs. 8 Giugno 2001 n. 231 per costituire un valido strumento di sensibilizzazione di tutti coloro che operano in nome e/o per conto della Società, affinché tengano comportamenti corretti e lineari nell’espletamento delle proprie attività, tali da prevenire il rischio di commissione dei reati rilevanti ai fini del Decreto. L’ultimo aggiornamento del Modello ha riguardato l’introduzione della disciplina in materia di whistleblowing (Legge n. 179/2017). Health Italia ha, pertanto, adottato una procedura con lo scopo di istituire precisi e idonei canali informativi atti a garantire la ricezione, l'analisi e il trattamento di segnalazioni – aperte, anonime e riservate – relative a ipotesi di condotte illecite rilevanti ai sensi del D.lgs. n. 231/2001 e/o alle violazioni del Modello e/o del Codice Etico e di definire le attività necessarie alla loro corretta gestione da parte dell’Organismo di Vigilanza. 

Health Italia ha approvato nel settembre 2017 un Codice Etico secondo il D.Lgs. 231/2001 che costituisce una raccolta di principi generali e regole di comportamento a cui la Società si è da sempre conformata. L’osservanza del Codice Etico è di primaria importanza per il corretto funzionamento, l’affidabilità, la reputazione e l’immagine della Società e del Gruppo Health Italia. Il Codice rappresenta le linee guida per una gestione aziendale sostenibile e rispettosa di tutti gli stakeholder, una sintesi dei valori etici e di responsabilità cui è orientata l’attività di Health Italia. Il Codice Etico è ispirato ai principi di legalità, dignità e pari opportunità, integrità e professionalità e tracciabilità.

Health Italia adotta un approccio “fermo e di assoluta proibizione” nei confronti di qualsiasi forma di corruzione. La Società è impegnata a condurre le proprie attività in modo tale da non essere coinvolta in alcuna fattispecie corruttiva e da non facilitare o rischiare il coinvolgimento in situazioni illecite e ciò sia nei rapporti con soggetti pubblici che con soggetti privati. Nel 2019 non si sono verificati casi di corruzione.

Health Italia ha adottato procedure interne e protocolli che regolamentano i processi aziendali e che derivano dall’autoregolamentazione interna e dall’adozione del Modello 231, con lo scopo di disciplinare i principali processi operativi aziendali e garantire uniformità di comportamento e di indirizzo alle diverse funzioni aziendali. Il sistema delle procedure regolamenta lo svolgimento delle attività aziendali prevedendo l’esistenza di punti di controllo. Le singole procedure sono redatte seguendo i principi di verificabilità, trasparenza e inerenza all’attività aziendale.

Il sistema di Risk Management prevede una serie di attività articolate che consentono di monitorare differenti tipologie di rischi aziendali con un processo continuo, graduale e proattivo, integrato nella cultura dell’organizzazione.

La quotazione sul mercato AIM determina il primario livello di controllo sull’operato societario nel suo complesso, anche tramite la presenza congiunta di due consiglieri indipendenti nel consiglio di amministrazione ed il presidio garantito dal collegio sindacale sulle deliberazioni societarie e dalle diverse procedure formalizzate. A livello contabile e bilancistico, la presenza di funzioni amministrative strutturate in costante rapporto con il controllo di gestione, consente di effettuare un costante controllo dei principali indici contabili e di bilancio.

Il Gruppo si è anche dotato fin dall’origine della funzione del CFO che monitora costantemente i rischi finanziari e di cassa. Nel Gruppo, inoltre, esiste una ben strutturata funzione di Ufficio Legale Interno che, tramite una costante analisi della documentazione societaria, opera in funzione della protezione del know how aziendale, della valutazione dei rischi contrattuali e della salvaguardia dell’immagine aziendale. Infine, la presenza nell’organigramma delle aziende del gruppo delle differenti figure di direttore operativo per le diverse linee di business permette di tenere costantemente sotto controllo i rischi operativi per consentire una costante ottimizzazione dell’efficienza operativa di tutte le Società.

 

Persone, diversità e welfare

Health Italia considera le persone una risorsa strategica per il proprio business: per questo valorizza le competenze e le esperienze dei suoi collaboratori, garantendo condizioni di lavoro ottimali, il rispetto dei diritti umani e la trasparenza nel processo di selezione del personale al fine di promuovere un’occupazione responsabile.

Al 31 dicembre 2019 Health Italia conta 163 risorse occupate in organico, a fronte delle 147 del 2018 (+11%). Le donne rappresentano il 38% dei dipendenti; le donne quadro sono il 44% del totale dei dipendenti quadro.

Inoltre, il 60% dei dipendenti ha un’età compresa tra i 30 e i 50 anni. La diversità è un valore difeso e incoraggiato dal Gruppo Health Italia e la parità di trattamento e di opportunità è garantita per qualsiasi tipo di diversità. Gruppo ha sviluppato un Piano di azione della Diversità, in cui si impegna a promuovere ed organizzare diverse iniziative.

Al fine di rafforzare la cultura del “diversity and inclusion” è stato costituito in azienda un Comitato Welfare che oltre a promuovere iniziative di welfare, rafforza la cultura della pluralità come una risorsa, un’occasione di arricchimento e un patrimonio che rende l’azienda più forte nelle sfide globali.

Sono stati introdotti benefit aziendali che rafforzano il senso di appartenenza, migliorando il benessere aziendale collettivo: dalle coperture sanitarie a forme di protezione sociale come l’assicurazione antinfortunistica e lo sportello d’ascolto con psicologo. I dipendenti hanno a disposizione una serie di ulteriori benefit (buoni pasto, palestra) e dal 2020 beneficiano dell’avvio dello smart working.  Inoltre, il programma di benefit ‘HI Welfare For Us’ è attivo per tutti i dipendenti.

Di fondamentale importanza per la formazione delle persone di Health Italia è la scuola di formazione, Health Academy, rivolta anche a diverse categorie di professionisti esterni tra cui operatori della sanità integrativa e promotori mutualistici.

In quest’ambito è previsto un programma specifico per i promotori, ‘Victory’, che prevede un percorso formativo per l’acquisizione delle competenze necessarie alla divulgazione dei sussidi mutualistici dedicati alla tutela e alla prevenzione della persona e della famiglia. Le attività formative rivolte ai collaboratori esterni includono tematiche di etica e responsabilità sociale nonché la trasmissione dei valori aziendali, a conferma del ruolo strategico che riveste la sostenibilità per la società.

L’offerta formativa Salute & Welfare è un Laboratorio “esperienziale” ed è un percorso formativo che si basa su di una metodologia attiva, attraverso l’elaborazione di modelli personali “adattivi” tali da consentire di lavorare in coerenza con le diverse personalità dei partecipanti. E’ inoltre previsto un percorso formativo di approfondimento chiamato “My lab” e focalizzato sulla corretta comunicazione in ogni ambito.

Nel 2019, sono state erogate più di 4.300 ore di formazione totale, circa 26 ore pro capite. L’impegno di Health Italia è anche quello di promuovere e sviluppare le competenze e le giuste attitudini del personale a tutti i livelli, con l’aiuto di formazione e addestramento appropriati, procedure, istruzioni e documentazione informativa.

 

Clienti e fornitori

Health Italia impronta la propria attività al criterio della qualità, intesa essenzialmente come obiettivo del pieno soddisfacimento del cliente al fine di fornire e promuovere prodotti e servizi efficienti e a condizioni eque, evitando comportamenti discriminatori o non corretti.

Ad oggi il Gruppo conta oltre 400 mila clienti e grazie al sistema capillare, costituito da oltre 3.000 promotori mutualistici e circa 8.000 strutture sanitarie convenzionate su tutto il territorio italiano, è riuscita a sviluppare relazioni di qualità e una customer retention superiore al 90%.

I principali segmenti di clientela di Health Italia sono rappresentati da famiglie, imprese, enti pubblici.

Di fondamentale importanza nella gestione della relazione con i clienti è la figura del promotore mutualistico, ovvero un socio degli enti di sanità integrativa che, grazie a specifici interventi formativi e al coordinamento di Health Italia, veicola in modo professionale a individui e famiglie i servizi dedicati alla protezione della salute e alla gestione del benessere. Oltre a questi requisiti, è richiesta anche l’iscrizione all’Associazione Nazionale Sanità Integrativa, che valida il sistema formativo utilizzato. In sostanza, i promotori mutualistici sono “ambasciatori” del modello mutualistico, nel rispetto della normativa vigente, e assistono individui, famiglie ed aziende in una scelta importante quale è quella del diritto alla salvaguardia della salute.

Le policy di Marketing e Comunicazione aziendale si basano su attività di costante coordinamento dei canali di comunicazione, siano istituzionali, social o modalità di comunicazione delle reti di distribuzione. L’obiettivo è promuovere la diffusione del Brand e assicurare una buona percezione dell’azienda nel mercato di riferimento, tutelando il business e migliorando la qualità dei servizi resi, nel costante rispetto del Codice Etico Aziendale.

Il Gruppo Health Italia si impegna a mantenere la privacy dei dati ottenuti nel corso delle proprie attività commerciali e a rispettare le leggi e i regolamenti vigenti in materia di trattamento dei dati personali e sensibili. La minimizzazione dei dati personali è uno dei principi necessari su cui si basa il trattamento, ai sensi dell'articolo 5 del Regolamento Europeo sulla protezione dei dati - General Data Protection Regulation (GDPR).

Health Italia prevede un puntuale esame dei reclami e, in generale, ha cura di tutti quegli aspetti che determinano un rapporto costruttivo tra il cliente, i partner commerciali e il gruppo.

Health Italia ritiene di centrale importanza la relazione con i propri fornitori, anche dal punto di vista morale, come riportato all’interno del Codice Etico. L’azienda sviluppa rapporti contrattuali con i fornitori che possiedono caratteristiche tali da garantire un buon grado di affidabilità ed efficienza.

La crescente importanza degli aspetti sociali e ambientali relativi alla Supply Chain ha portato il Gruppo ad individuare determinati criteri di valutazione dei propri fornitori. La selezione avviene sulla base di criteri di valutazione oggettivi, trasparenti e non discriminatori, in conformità ai principi non solo del Codice Etico, ma di tutte le procedure previste dai protocolli specifici e nel rispetto della struttura gerarchica esistente. Le caratteristiche riguardanti il rispetto di standard di qualità, igiene, salute e sicurezza del lavoro e rispetto dell’ambiente sono ritenute requisiti preferenziali nella selezione del fornitore. I fornitori sono quasi tutti residenti nel territorio nazionale (99,8%).

 

La collettività

Health Italia si impegna con la Fondazione Health Italia ONLUS a sostenere attivamente persone e organizzazioni che promuovono la crescita sociale dei territori in cui opera l’azienda, con l’ambizione di creare valore condiviso, di cui possano beneficiare anche le generazioni future. L’azienda considera strategica la promozione di progetti ad impatto sociale e, grazie all’attività della Fondazione, vuole renderli sempre più integrati nella strategia di business per rafforzare negli anni la presenza attiva nel sociale con solide partnership con importanti organizzazioni italiane e internazionali di promozione sociale.

La Fondazione è stata costituita nel 2015 ed è un ente no profit che ha come obiettivi la promozione di iniziative culturali, educative, formative, di integrazione sociale, di assistenza sanitaria, nonché la diffusione della cultura.

Nell’ambito della Fondazione, il progetto Banca delle Visite ha l’obiettivo di raccogliere donazioni per garantire l'accesso gratuito a visite mediche specialistiche e prestazioni sanitarie alle persone meno abbienti e ad associazioni di volontariato. Si tratta di una piattaforma web in cui offerta e domanda si incontrano in modo trasparente. Con il supporto di volontari, medici e centri medici, il progetto “Banca delle Visite” è presente oggi in 14 regioni italiane, con oltre 60 cliniche convenzionate e altrettanti specialisti che operano privatamente. Dalla nascita, nel 2016, sono state erogate quasi 500 prestazioni mediche, con richieste in costante aumento. I volontari che operano sul territorio sono più di 100 e alcuni di loro hanno deciso anche di mettere a disposizione delle vere e proprie filiali dove è possibile chiedere supporto nella richiesta di visite o informazioni su come effettuare le donazioni.

 

Innovazione

Health Italia attribuisce un ruolo di rilevanza strategica alle attività di ricerca e sviluppo di prodotti e nuove soluzioni, necessarie al fine di mantenere la propria posizione di leadership nei mercati. L’innovazione è un elemento fondante dell’organizzazione, da condividere con ogni collaboratore.

Viene prestata particolare attenzione quindi al vantaggio competitivo conseguibile in termini di proprietà intellettuale, nonché alla creazione e gestione di un portafoglio di marchi, brevetti e licenze.

La trasformazione digitale è altresì al centro delle strategie del Gruppo Health Italia e coinvolge diversi ambiti del business e dei servizi offerti. L'azienda dà priorità strategica allo sviluppo della tecnologia e, nel caso delle aziende di servizi sanitari, alla ricerca scientifica. Ciò al fine di creare un dialogo con il cliente e di soddisfare le esigenze richieste dal mercato. Investire in innovazione consente all’azienda di affinare gli strumenti necessari per adattarsi dinamicamente agli scenari futuri, con la necessaria velocità e flessibilità.

 

Ambiente

Health Italia crede fortemente nella sostenibilità e considera l’ambiente un bene fondamentale da salvaguardare; di conseguenza, mira a sviluppare il proprio business nel più rigoroso rispetto delle disposizioni ambientali vigenti, sostenendo condotte ed attività volte alla riduzione dell’impatto ambientale. Il Gruppo ha previsto una specifica politica nel Codice Etico finalizzata ad un’efficace gestione degli impatti ambientali che considera sia le esigenze di sviluppo economico, che quelle di creazione di valore nel rispetto dell’ambiente, con un focus sull’impegno nella diffusione di tecnologie sicure che minimizzino l’impatto ambientale.

I principali prodotti di scarto dell’attività delle aziende del Gruppo Health Italia sono carta, plastica e materiali sanitari. La carta è certificata al 100% FSC e le bottiglie sono realizzate in PET e PTR con il 30% della resina plastica riciclata. I rifiuti pericolosi sono periodicamente portati in discariche autorizzate. Nel 2019 sono stati consumati 2.760 Kg di carta, in aumento del 65% sul dato del 2018 per via del citato ampliamento del perimetro aziendale. Lo scorso anno inoltre il gruppo ha acquistato e consumato 873.660 Kwh di energia elettrica (234.160 Kwh nel 2018).

 

Progetti "green"

Il Gruppo Health Italia ha intrapreso una serie di iniziative che confermano il proprio impegno nella sostenibilità ambientale:

  • Acqua Pradis che produce acqua imbottigliata, si è posta l’obiettivo di trasformare le bottiglie in PET e PTR con il 50% della resina plastica riciclata entro 2021.
  • Sempre Acqua Pradis ha scelto l’opzione “Scelgo Pulito” di Exergia S.p.A., che prevede la fornitura di energia rinnovabile e contestuale acquisizione della Certificazione GO (Garanzie di Origine).
  • Health Italia S.p.A., con l’obiettivo di adottare nuove soluzioni di mobilità, ha convertito il proprio parco auto con vetture 100% Full Hybrid Electric. A partire dal 2019, il parco auto che conta circa 70 vetture viene sostituito con modelli Toyota&Lexus Full Hybrid Electric.

 

Il Bilancio di sostenibilità 2019 in breve

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.