La più grande centrale eolica di un’impresa spagnola è nell’offshore UK

Iberdrola al lavoro sul parco di East Anglia One



FTA Online News, Milano, 08 Set 2016 - 11:44

Iberdrola costruirà la più grande centrale da fonti rinnovabili mai realizzata da una società spagnola nell’offshore britannico. Si tratta del progetto di East Anglia One per il quale sono già state assegnate commesse da 120 milioni di euro, soltanto per le fondazioni delle turbine eoliche, alle società Navantia e Windar.

La capacità del nuovo parco eolico sarà di ben 714 MW, pari all’energia pulita consumata da oltre 500 mila famiglie britanniche. Soltanto per la realizzazione delle strutture richieste a Navantia e Windar è prevista la fornitura di circa 850 mila ore di lavoro con una media di 600-700 posti che potrà raggiungere quota 1300 nei periodi di maggiore necessità.

A Siemens sono state inoltre richieste 102 turbine a vento della capacità unitaria di 7 MW. Il nuovo parco eolico coprirà un’area di oltre 300 chilometri quadrati, pari alla superficie di più di 40 mila campi di calcio. I collegamenti con la terra avverranno tramite cavi della lunghezza di 85 chilometri; la sottostazione coprirà una superficie da 1.144 metri quadrati, più o meno l'estensione dello Stadio di Madrid.
Le pale delle turbine eoliche avranno una lunghezza di 75 metri ciascuna.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.