L’Autorità per l’Energia USA boccia i piani di Trump

Rigettate le proposte della Casa Bianca a favore di carbone e nucleare



FTA Online News, Milano, 09 Gen 2018 - 18:19

L’Autorità per l’energia statunitense, la FERC composta di cinque membri di nomina presidenziale ma che necessitano del via libera del Senato USA, ha bocciato a sorpresa i piani energetici dell’Amministrazione Trump.

In particolare il ministro dell’Energia USA Rick Perry aveva avanzato delle proposte che puntavano a rivalutare l’offerta energetica domestica USA garantendo (con dei sussidi) che le chiusure di impianti degli ultimi anni non si traducessero in un danno all’affidabilità del sistema energetico USA.

In pratica la maggior parte degli osservatori aveva letto le proposte come un supporto alle centrali di generazione nucleare e a carbone che negli ultimi anni hanno registrato il maggior tasso di chiusure e pagato il conto maggiore all'evoluzione del mix energetico a stele e strisce con la dismissione fra il 2010 e il 2015 di ben 37 GW di generazione a carbone (il 52% del totale) e la previsione di altri 34 GW in meno di produzione tra carbone (49%), gas (30%) e nucleare (15%) nei successivi cinque anni (dal 2016 al 2020).
La proposta della Casa Bianca citava anche una ricerca di IHS Markit secondo la quale l’attuale sistema tariffario non compenserebbe adeguatamente le società di generazione e “l’attuale portafoglio diversificato di generazione elettrica statunitense abbasserebbe il costo della produzione di elettricità di circa 114 miliardi di dollari l’anno riducendo il prezzo medio al dettaglio dell’elettricità del 27 per cento”.

La FERC però, nonostante quattro dei suoi cinque commissari siano stati nominati dallo stesso Donald Trump, ha bocciato il teorema del Dipartimento dell’Energia, sostenendo che sarebbe sbagliato ritenere (come affermato da Perry) che l’attuale sistema delle tariffe elettriche statunitensi sia ingiusto e iniquo e affermando anzi che il cambiamento del mix energetico in atto sia inserito in un ciclo di lungo periodo nel quale non si scorgerebbero rischi attuali per la sicurezza del sistema energetico. Secondo Neil Chatterjee, commissario della FERC, sarebbe anzi distorsivo del mercato introdurre le proposte avanzate dall’Amministrazione Perry.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.