Accordo sul clima di Parigi, via libera dell’Italia

Anche l’Europa ratifica l’intesa



FTA Online News, Milano, 07 Ott 2016 - 17:25

Il 4 ottobre 2016 in Italia il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge di ratifica ed esecuzione dell’Accordo sul clima di Parigi del 12 dicembre 2015.

Il disegno di legge italiano prevede che il Bel Paese partecipi alla prima capitalizzazione del “Green Climate Fund” con 150 milioni di euro, 50 per ogni anno fino al 2018, che si aggiungono ai 50 milioni già versati dall’Italia nel fondo che sostiene gli sforzi dei Paesi in via di sviluppo nel conseguimento degli impegni dell’accordo.

Il via libera di Roma è giunto il giorno stesso della ratifica dell’Accordo sul Clima di Parigi da parte del Parlamento Europeo alla presenza del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker, del segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon e della presidente del COP 21 Ségolène Royal.

“Il processo politico di ratifica dell’Accordo da parte dell’Unione Europea è concluso”, riportava la nota comunitaria.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.