F2i compra gli impianti a biomasse di Enel

La SGR si rafforza ancora nelle rinnovabili



FTA Online News, Milano, 02 Lug 2018 - 18:05

F2i SGR ha sottoscritto con Enel Produzione ed Enel Green Power (entrambe società del gruppo Enel) un accordo per l’acquisizione dei rispettivi impianti di generazione elettrica da biomasse vegetali. Con l’operazione F2i diventa uno dei maggiori operatori europei del settore e aggiunge questi asset alle produzioni da fonte eolica e solare.

In particolare l’accordo prevede l’acquisto di due impianti della potenza complessiva di 47 MW in Calabria e in Emilia Romagna. Altri due impianti per complessivi 48 MW si aggiungeranno entro fine anno, al termine del periodo di costruzione in Sardegna e in Emilia-Romagna. F2i SGR ha infine acquisito il progetto di sviluppo in Lombardia di un quinto impianto da 12 MW.

Gli obiettivi dell’operazione vanno oltre la generazione di energia elettrica, infatti F2i intende produrre anche significativi benefici sociali ed ambientali con la valorizzazione e la tutela del patrimonio forestale nazionale, la pulizia degli alvei dei fiumi e il contributo al settore agricolo mediante lo smaltimento dei residui di lavorazione. Una nota della società specifica che, anche attraverso le relazioni già avviate con Coldiretti, F2i “intende essere partecipe di un nuovo sviluppo rurale che miri al recupero dei terreni collinari incolti divenuti negli ultimi decenni boschi spontanei di scarsa qualità e con un elevato rischio di incendi”.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.