Bers e IFC investono nelle rinnovabili turche

Per il 20% di Akfen Renewable approntano 200 milioni di dollari



FTA Online News, Milano, 10 Mag 2016 - 18:49

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers) e la International Finance Corporation (IFC) controllata dalla Banca Mondiale investiranno 200 milioni di dollari nell’energia da fonti rinnovabili in Turchia

In pratica è previsto che Bers e IFC salgano al 33,3% circa complessivamente della nuova Akfen Renewable.

Si tratta di una società che nasce dalla fusione di alcune controllate del gruppo turco Akfen Holding (Akfen WPP, Akfen Wholesale, Karine SPP e Akfen HEPP) attive nel campo dell’energia solare e termica. Sia la Bers che IFC deterranno una quota del 16,66% ciascuna nel capitale della nuova società al termine dell’operazione.

Già a dicembre la Bers aveva deciso con Akfen un investimento da 100 milioni di dollari che l’avrebbe portata al 20% della nuova Akfen Renewable, successivamente l’accordo si è allargato all’IFC che ha deciso di investire altri 100 milioni di dollari nel progetto.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.