In Italia i bond della Banca Mondiale superano il miliardo

FTA Online News, Milano, 08 Lug 2016 - 18:24

Le emissioni di bond della Banca Mondiale al pubblico italiano indistinto superano ormai il miliardo di dollari. Dopo un periodo di sottoscrizione di tre settimane infatti le ultime Obbligazioni per lo Sviluppo Sostenibile 06/2026 dell’istituzione di Washington (Isin XS1410230806) hanno raccolto risorse per 120 milioni di dollari, portando sopra i nove zeri il valore delle emissioni i dollari in Italia. Si è trattato in quest’ultimo caso della quarta transazione della Banca Mondiale nel mercato italiano al dettaglio fin dal giugno 2015.
I fondi raccolti dall’istituzione guidata da Jim Yong Kim servono a finanziare progetti sostenibili nei settori di sanità, agricoltura, educazione e trasporti nei Paesi in via di sviluppo. L’obiettivo finale è quello del contrasto alla povertà e di una crescita armonica delle economie.

Stefano Sbranchella, a capo della divisione Mercati globali di BNP Paribas (co-dealer dell’offerta dei bond con Banca Akros), ha espresso soddisfazione per l’interesse dimostrato dai risparmiatori italiani per gli investimenti sostenibili.
Arunma Oteh, vicepresidente e tesoriere della Banca Mondiale, ha affermato che: “l’interesse dei piccoli investitori italiani per il ‘far bene facendo del bene’ ha permesso all’istituto di tornare nel mercato italiano dopo venti anni di assenza”.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.