Due nuovi bond dalla Banca Mondiale

Titoli per lo sviluppo sostenibile in dollari australiani e neozelandesi



FTA Online News, Milano, 06 Feb 2017 - 17:57

La Banca Mondiale ha lanciato sul mercato italiano due nuovi bond per lo Sviluppo Sostenibile. Si tratta di due obbligazioni in dollari australiani e in dollari neozelandesi emesse dalla Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo (“BIRS”) e dotate di rating Aaa /AAA. La scadenza dei titoli è posta al 6 febbraio 2027.

Le obbligazioni sono quotate sul mercato MOT di Borsa Italiana, dal 6 febbraio 2017 quelle in dollari australiani  e dal 7 febbraio 2017 quelle in dollari neozelandesi. Il market maker è BNP Paribas e la soglia minima di investimento è pari rispettivamente a 2.000 dollari australiani e a 2.000 dollari neozelandesi.

I bond per lo Sviluppo Sostenibile in dollari australiani (Codice ISIN XS1550144668) corrispondono ogni trimestre una cedola pari al tasso annuale del 3,00%.
Le obbligazioni in dollari neozelandesi (XS1550135088) corrispondono ogni trimestre una cedola fissa pari al tasso annuale del 3,60%.

Pietro Poletto, Responsabile Mercati obbligazionari di LSE Group, ha evidenziato che le due nuove obbligazioni si ispirano ai principi di sostenibilità di investimento, sempre più apprezzati anche dagli investitori italiani, ampliando ulteriormente l’offerta del mercato MOT.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.