Nuovi obiettivi di sostenibilità per A2A

Nel 2030 raccolta differenziata al 70% e abbattimento delle emissioni di anidride carbonica



FTA Online News, Milano, 15 Lug 2016 - 17:11

A2A ha presentato l’11 luglio 2016 la Politica di Sostenibilità al 2030 e il Piano di sostenibilità 2016-2020. Si tratta degli impegni di lungo periodo presi dalla multiutility lombarda nei confronti dei suoi stakeholder e mirano a consolidare la cultura della sostenibilità nel gruppo e nelle comunità promuovendo una nuova economia circolare, a bassa impronta carbonica e basata su reti e servizi “smart”.

Per sviluppare questi obiettivi il gruppo ha fatto riferimento alle migliori pratiche internazionali e ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile al 2030 elaborati dalle Nazioni Unite. Su questa base il gruppo ha individuato 29 azioni praticabili nel medio termine, ossia entro il 2020, in linea con il Piano Industriale 2016-2020.

Ne viene fuori una strategia d’impresa trasversale e complessiva, che prevede di raggiungere nel 2030 il 70% di raccolta differenziata nei comuni serviti e l’avvio a recupero di materia o energia dal 99% dei rifiuti raccolti. A fine periodo il gruppo intende coprire con iniziative di riduzione, riuso o recupero dei rifiuti la totalità dei territori di riferimento e recuperare nei propri impianti materia almeno equivalente al totale di quella della raccolta differenziata urbana.

Altri obiettivi al 2030 indicano una riduzione del 62% delle emissioni di anidride carbonica derivanti dagli impianti di generazione elettrica, del 37% dell’intensità carbonica della generazione stessa e un abbattimento di 46 mila tonnellate di CO2 con la promozione di efficienza energetica e fonti rinnovabili negli usi finali.
A fine periodo dovrebbe crescere del 30% il carico massimo sostenibile dalla rete in caso di ondate di calore e sul totale della rete il 15% dovrebbe essere costituito da reti smart. Per quella data, un quinto del totale degli investimenti nella divisione Reti e Calore dovrebbe essere dedicato a investimenti smart.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.