Obiettivi Raggiunti

Nel corso del 2021, Tiscali ha continuato a promuovere e sostenere attività in direzione di una sempre più marcata sostenibilità ambientale della sua sede. Tra queste: applicazione della Tassonomia UE per l’identificazione delle attività economiche sostenibili, rinnovo della certificazione ISO 14001 (dicembre 2021), predisposizione di una Relazione Fonometrica circa le immissioni sonore derivanti dalle attività aziendali, messa in funzione dell’impianto fotovoltaico nella sede di Sa Illetta (febbraio 2021) in esclusivo autoconsumo solo sul Data Center, consolidamento delle politiche di contenimento dei rifiuti attraverso l’abolizione della plastica, ricorso a VDI rispetto ai PC locali riducendo le apparecchiature elettriche da smaltire, miglioramento delle condizioni dell’area di stoccaggio dei rifiuti, sensibilizzazione dei clienti Business circa l’uso e fine vita dei prodotti predisponendo una “Comunicazione per lo smaltimento RAEE”, inserimento nella lista delle 100 aziende più attente al clima, collocandosi in 30°posizione per la riduzione delle emissioni CO2 (scope 1 e scope 2) in relazione al fatturato per gli anni 2018-2020, adesione al progetto “The Greenest”, promosso da SIDI, con un lotto di 25.000 alberi messi a dimora in Madagascar. Grazie alle iniziative di efficientamento energetico attuate e tenuto conto dell’energia autoprodotta con il sistema fotovoltaico, la riduzione di energia elettrica acquistata per l’anno 2021 è stata del 10,9% rispetto al 2020. Ulteriori obiettivi: incremento della copertura FTTH nelle zone C e D (digital divide esteso) tramite Open Fiber in 1600 comuni, sottoscrizione di un accordo pluriennale tra Tiscali e ReeVo per la fornitura di servizi cloud, hybrid cloud e cybersecurity, e con ALI e Leganet per promuovere la transizione digitale nei Comuni italiani, riconoscimento di operatore di rete fissa più veloce d’Italia nel 2021 da parte di Ookla, leader a livello mondiale nell'intelligence delle reti mobili e a banda larga.

Target

L’azienda si è prefissata per il 2022 il consolidamento dei risultati finora ottenuti, verificando costantemente il rispetto delle procedure finalizzate al contenimento dell’impatto ambientale derivante dalle proprie attività aziendali, per consentire la realizzazione dei 5 punti cardine della propria strategia di sostenibilità: gestione degli Impatti ambientali, innovazione tecnologica, eccellenza nella gestione dei propri Clienti, valorizzazione e salvaguardia delle proprie Persone e gestione etica ed efficace della Governance. L’approvazione del progetto incorporazione integrazione tra il Gruppo Tiscali e il ramo retail del Gruppo Linkem, permetterà a Tiscali di essere il quinto operatore del mercato fisso e primo nel segmento degli accessi ultrabroadband nelle tecnologie FWA+FTTH. Il proseguimento del processo di ammodernamento e sviluppo della rete, in collaborazione con TIM, comporterà un minor numero di centrali operative e apparati nuovi con caratteristiche di efficienza energetica notevolmente superiori rispetto agli apparati obsoleti oggetto di sostituzione, contribuendo indirettamente in tal modo a ridurre l’impatto ambientale delle proprie strutture produttive. Proseguirà l’analisi mirata ai fini del processo di sostituzione delle lampade della sede, che consentirebbe di ridurre ulteriormente il consumo energetico. Per il contenimento di spandimenti di sostanze inquinanti sui serbatoi a servizio dei gruppi elettrogeni, si provvederà al ripristino delle tettoie a copertura dei serbatoi, prevenendo così la caduta di acque piovane all’interno delle vasche di contenimento. Grazie all’accordo con ALI e Leganet, Tiscali sarà sempre di più al fianco della PA per promuovere la transizione digitale nei Comuni italiani, fornendo servizi in grado di favorire lo sviluppo sociale ed economico, ridurre il tasso di disoccupazione, contribuire alla diffusione delle competenze digitali tra i cittadini e stimolare l’economia locale.

Approccio

I 5 punti cardine della strategia di Sostenibilità per il 2021 sono: 1) gestione impatti ambientali (miglioramento efficienza energetica), 2) Innovazione tecnologica (in linea con la missione di offrire a tutti uguale e libero accesso alla vita digitale), 3) Clienti (libertà/trasparenza offerte), 4) Persone (smartworking, work-life balance, sostegno genitorialità, esodi incentivati volontari, formazione) e 5) Governance (etica, integrità, sostenibilità economica, politiche sulla diversità).