Priscilla Tea - Sky Chain

Venerdì 24 Maggio dalle ore 18:30 BIG - Borsa Italiana Gallery ospita l'inaugurazione della mostra "Priscilla Tea - Sky Chain" a cura di Francesco Urbano Ragazzi



L'arte contemporanea entra nelle sale di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Italiana nel cuore della città di Milano. Lo fa con la mostra personale di Priscilla Tea "Sky Chain" a cura di Francesco Urbano Ragazzi, che inaugura il 24 Maggio alle ore 18,30 presso BIG -Borsa Italiana Gallery.

Se la scultura L.O.V.E. di Maurizio Cattelan è diventata il simbolo di Piazza Affari, questa volta è l'interno del palazzo a essere abitato da un nuovo ciclo pittorico. Priscilla Tea (Milano, 1983) esplora i paesaggi remoti della rete, dove da anni si dedica alla pittura En Plen Air di spazi virtuali. Campiture di colore a olio traducono il cielo, il mare e la luce tra le animazioni e i gradienti innaturali di lande ormai abbandonate. Sono le terre di Second Life, un mondo 3D online nato nel 2003, che il 18 Ottobre del 2006 aveva raggiunto un milione di residenti ma che oggi conta solo la metà degli user attivi. Le grandi tele che l'artista dipinge durante le sue peregrinazioni in questi territori deserti hanno un formato cinematografico. Come proiezioni di screencapture, sequenze di immagini volatili si sedimentano nel gesto pittorico, un gesto che traduce la grana dei pixel in sfumature ultrapiatte. È riportata così in auge la tradizione del Capriccio: la cosiddetta "veduta ideata" che si impose alla fine del XVII secolo a Venezia come un genere pittorico basato sulla rielaborazione di architetture e rovine, sia reali che d'invenzione.

Nei paessaggi eterei dipinti da Priscilla Tea in Sky Chain, compaiono forse per la prima volta degli oggetti. Sono delle imponenti catene che, come dettagli di un monumento, occupano le inquadrature rappresentate dall'artista. Sono catene disegnate da Neotoy, designer e creatore di oggetti 3D ancora molto attivo su Second Life, al cui tenace artigianato digitale la mostra si riferisce ed è in qualche modo dedicata. Il suo avatar compare anche in un video, che lui stesso ha montato e postato su YouTube, in cui espone la teoria dell'Holistic Economic Metrics come soluzione per rendere il mondo un posto migliore. Tra le parole e le architetture di Neotoy, nei meandri delle aspettative disattese di Second Life, Priscilla Tea si sofferma su un simbolo che nel XXI secolo pare aver cambiato significato. Da Blockchain in poi, i sistemi di criptovalute sembrano aver riabilitato la metafora della catena, sostituendo la sua associazione alla schiavitù con un nuovo concetto di cooperazione decentralizzata. Le catene sospese nell'aria di Tea si situano all’interno della Borsa Italiana Gallery di Palazzo Mezzanotte, oscillando tra questi poli dell'immaginario e della retorica, come pendoli tra old e new economy in cerca di nuova solidità.

Mostra Priscilla Tea1


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.