Borsa Italiana restaura il bozzetto della Quinta Porta del Duomo di Milano

Borsa Italiana, nell’ambito del progetto Finance for Fine Arts,  ha finanziato il restauro dell’ultimo bozzetto in gesso della Quinta Porta del Duomo di Milano, creato da Lucio Fontana tra il 1955 ed il 1956 e mai esposto al pubblico perché giacente presso il Cantiere Marmisti della Veneranda Fabbrica del Duomo. L’opera è l’ultima che Fontana realizzò per la Quinta Porta della Cattedrale. Una competizione per la quale egli concepì prove, definite dalla Fabbrica “arte novissima”: un’arte sacra talmente moderna da non trovare posto, infine, sulla facciata della Duomo. Infatti, la porta fu assegnata a Luciano Minguzzi, vincitore ex aequo con Fontana del concorso che la Fabbrica aveva indetto nel 1950 per l’esecuzione dell’opera. Il precario stato conservativo del  bozzetto ha richiesto un fondamentale e delicato intervento di restauro. L’operazione, approvata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Milano e condotta da Marta Berolatti, si concluderà sotto gli occhi dei visitatori durante la mostra “Arte Novissima” dedicata a Fontana nel Museo del Duomo fino al 27 gennaio 2019.

restauro

Non è la prima volta che Borsa Italiana incontra Lucio Fontana nell’ambito delle proprie attività di valorizzazione del patrimonio artistico italiano – ha dichiarato  Valentina Sidoti, responsabile del progetto Finance for Fine Arts di Borsa Italiana alla conferenza stampa di presentazione della mostra - ma questa occasione ci rende particolarmente orgogliosi perché restituiamo alla nostra comunità un importante capitolo della sua storia legato a un luogo di elevato valore non solo religioso, ma anche sociale e civile».

sidoti2
[Filippo del Corno, Assessore alla Cultura - Comune di Milano; Mons. Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo; Valentina Sidoti, Head of Global Buyside & Market Analysis and Italy Regulation]

Già nel 2017, infatti, BIG ha dedicato una mostra esclusiva all’artista italo-argentino esponendo, per la prima volta in Italia, “Le Jour – Concetto spaziale”, un’opera mai vista prima inItalia, una rarissima tela a quattro mani, frutto della collaborazione tra Fontana e il pittore belga Jef Verheyen e proprietà’ della Galleria Tornabuoni.

restauro2

Nel 2018, in occasione del Salone del Design di Milano, è stata organizzata una mostra di rari tessuti d’arredamento disegnati da Lucio Fontana e provenienti dal Museo del Tessuto di Prato e da collezione privata.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.