Notizie Teleborsa

Positiva la giornata per la Borsa di Milano, allineata ai mercati europei

News Image (Teleborsa) - Tutte positive le principali Borse del Vecchio Continente. Nel frattempo, a Wall Street prevalgono gli acquisti per l'S&P-500.

Prevale la cautela sull'Euro / Dollaro USA, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,20%. L'Oro è sostanzialmente stabile su 1.757,5 dollari l'oncia. Giornata da dimenticare per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scambia a 92,03 dollari per barile, con un ribasso del 2,53%.

Torna a scendere lo spread, attestandosi a +213 punti base, con un calo di 7 punti base,mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,94%.

Tra gli indici di Eurolandia andamento positivo per Francoforte, che avanza di un discreto +1,03%, bilancio positivo per Londra, che vanta un progresso dello 0,49%, e ben comprata Parigi, che segna un forte rialzo dello 0,97%.

Segno più in chiusura per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dell'1,00%; sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 24.722 punti.

In netto miglioramento il FTSE Italia Mid Cap (+1,7%); sulla stessa linea, balza in alto il FTSE Italia Star (+2%).

Nella Borsa di Milano risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 1,76 miliardi di euro, in aumento rispetto agli 1,7 miliardi della seduta precedente; mentre i volumi scambiati quest'oggi sono passati da 0,43 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,57 miliardi.

Tra i 450 titoli trattati, 124 hanno chiuso in ribasso, mentre 208 azioni hanno chiuso la sessione odierna in progresso. Stabili i restanti 118 titoli.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, svetta Banca Mediolanum che segna un importante progresso del 5,77%.

Vola Banco BPM, con una marcata risalita del 5,02%.

Brilla Pirelli, con un forte incremento (+4,49%).

Ottima performance per BPER, che registra un progresso del 4,00%.

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Tenaris, che ha chiuso a -1,13%.

Fiacca Interpump, che mostra un piccolo decremento dello 0,93%.

Discesa modesta per Leonardo, che cede un piccolo -0,73%.

Pensosa Italgas, con un calo frazionale dello 0,64%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Tod's (+20,29%), Datalogic (+8,63%), Banca Ifis (+4,13%) e De' Longhi (+3,55%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Ariston Holding, che ha terminato le contrattazioni a -1,85%.

Tentenna Alerion Clean Power, con un modesto ribasso dell'1,32%.

Giornata fiacca per Maire Tecnimont, che segna un calo dell'1,10%.

Piccola perdita per Pharmanutra, che scambia con un -1,02%.

(Teleborsa) 03-08-2022 18:02

Titoli citati nella notizia
Nome Prezzo Ultimo Contratto Var % Ora Min oggi Max oggi Apertura
ITALGAS 5,52
INTERPUMP GROUP 40,60
PHARMANUTRA
PIRELLI & C 4,308
MAIRE TECNIMONT 2,752
LEONARDO 8,914
BPER BANCA 1,648
TOD'S 40,32
BANCA MEDIOLANUM 6,95
BANCO BPM 2,705
DATALOGIC 7,92
BANCA IFIS 13,65
ALERION CLEANPOWER
DE'LONGHI 19,36


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.