Notizie Teleborsa

Mercati positivi, Milano resta alla finestra

News Image (Teleborsa) - Si muove all'insegna del rialzo la seduta finanziaria delle borse europee, mentre Piazza Affari resta indietro scambiando vicino ai valori della vigilia. A Wall Street, si muove vicino alla parità l'S&P-500.

L'Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,09%. L'Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.903,2 dollari l'oncia. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 67,98 dollari per barile.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +103 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,83%.

Tra i listini europei poco mosso Francoforte, che mostra un +0,11%, sostanzialmente invariato Londra, che riporta un moderato +0,12%, e bilancio positivo per Parigi, che vanta un progresso dello 0,27%.

Piazza Affari continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,09% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, giornata senza infamia e senza lode per il FTSE Italia All-Share, che rimane a 27.800 punti.

Sulla parità il FTSE Italia Mid Cap (-0,01%); positivo il FTSE Italia Star (+0,79%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, su di giri Interpump (+5,71%).

Andamento positivo per Buzzi Unicem, che avanza di un discreto +1,62%.

Ben comprata Intesa Sanpaolo, che segna un forte rialzo dell'1,23%.

Sostanzialmente tonico Leonardo, che registra una plusvalenza dello 0,86%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su DiaSorin, che ottiene -2,11%.

Scivola Atlantia, con un netto svantaggio dell'1,72%.

In rosso Enel, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,04%.

Tentenna Unipol, che cede lo 0,82%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Astaldi (+7,71%), Webuild (+7,03%), Fincantieri (+3,96%) e Maire Tecnimont (+3,26%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mutuionline, che prosegue le contrattazioni a -2,19%.

Crolla Brunello Cucinelli, con una flessione del 2,13%.

Vendite a piene mani su Sesa, che soffre un decremento del 2,04%.

Spicca la prestazione negativa di De' Longhi, che scende dell'1,81%.




(Teleborsa) 02-06-2021 04:00

Titoli citati nella notizia
Nome Prezzo Ultimo Contratto Var % Ora Min oggi Max oggi Apertura
Atlantia
Interpump Group
Unipol
Buzzi Unicem
Leonardo
Maire Tecnimont
Webuild
Enel
Diasorin
Sesa
Mutuionline
Brunello Cucinelli
Fincantieri
Astaldi
Intesa Sanpaolo
De' Longhi


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.