Notizie Teleborsa

Euronext, passi avanti nel clearing. Risolve accordo con cassa di compensazione LSEG

News Image (Teleborsa) - Euronext, la principale infrastruttura di mercato paneuropea, ha confermato che l'espansione europea di Euronext Clearing ai mercati dei derivati Euronext è prevista per il terzo trimestre del 2024. Acquisita nell'ambito del passaggio di Borsa Italiana a Euronext, Euronext Clearing (ex Cassa di Compensazione e Garanzia italiana) è una controparte centrale multi-asset.

A novembre 2021, Euronext ha annunciato la sua ambizione di internalizzare l'attività di compensazione per cash e derivati, oggi gestita da fornitori terzi. Di conseguenza Euronext Clearing diventerà la stanza di compensazione (CCP) di Euronext preferita per i mercati di cash equity, derivati quotati e materie prime.

I commenti del CEO

"In combinazione con il successo della migrazione del Core Data Center a Bergamo nel giugno 2022 e la migrazione pianificata dei mercati dei capitali di Borsa Italiana a Optiq nel 2023, l'espansione delle nostre attività di compensazione è un passo importante verso il delivery del nostro piano strategico "Growth for Impact 2024" - ha commentato il CEO Stéphane Boujnah - Ciò contribuirà in modo significativo al raggiungimento delle sinergie annuali di run-rate previste per il 2024 da 100 milioni di euro relative all'acquisizione di Borsa Italiana".

"Euronext si è profondamente trasformata negli ultimi cinque anni e si trova in una posizione unica per diventare la principale infrastruttura del mercato europeo - ha aggiunto - Euronext è ora la principale sede di quotazione e il più grande pool di liquidità in Europa, grazie alla sua piattaforma di trading unica. L'espansione di Euronext Clearing ai mercati Euronext è un'altra significativa pietra miliare di trasformazione, che consente a Euronext di gestire l'intera catena del valore commerciale e diventare un attore importante nello spazio post-negoziazione".

I cambiamenti

Come annunciato il 9 novembre 2021, Euronext conferma la prima fase dell'espansione di Euronext Clearing con il previsto posizionamento di Euronext Clearing come CCP di Euronext preferita per i suoi mercati azionari cash entro la fine del quarto trimestre del 2023.

Euronext conferma che prevede di migrare i mercati dei derivati finanziari quotati e delle materie prime di Euronext Amsterdam, Euronext Bruxelles, Euronext Lisbona, Oslo Bors ed Euronext Parigi da LCH SA (controllata dal London Stock Exchange Group) a Euronext Clearing entro il terzo trimestre del 2024. Euronext Clearing sta già lavorando sui derivati quotati di Euronext Milan.

La risoluzione del contratto

In data 16 gennaio 2023, Euronext ha notificato a LCH SA la disdetta dell'accordo sui servizi di compensazione di derivati in Europa. Euronext pagherà una commissione di risoluzione di circa 36,03 milioni di euro a LCH SA. Tale importo è incluso nei 150 milioni di euro di costi di implementazione relativi alla strategia "Growth for Impact 2024" annunciata a novembre 2021.

LCH Group ha ora l'opzione di riacquistare la partecipazione dell'11,1% di Euronext in LCH SA. La cessazione dell'accordo non ha alcun impatto sull'accordo di compensazione in essere tra MTS e LCH SA né sull'accordo in essere relativo al collegamento di interoperabilità sui titoli di stato italiani tra Euronext Clearing e LCH SA.

(Teleborsa) 16-01-2023 18:29


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.