Notizie Radiocor

Banche: Carretta (U.TorVergata), utili di territorio, consorzi soluzione problemi

L'economista commenta allarme di Visco su debolezza piccole (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 02 giu - E' presto per intonare il de profundis per la piccola banca di territorio. Alessandro Carretta, professore di economia degli intermediari finanziari all'Universita' di Roma Tor Vergata, ha ascoltato le parole del Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, lo scorso 31 maggio, e concorda con l'analisi fatta dal numero uno di via Nazionale secondo la quale il modello tradizionale di una piccola banca non regge piu' se non ha capacita' di innovare e di sfruttare economie di scala e di diversificazione. 'E' da anni che la Banca d'Italia segnala il problema dimensionale e la scarsa capacita' competitiva - commetta Carretta in un colloquio con Radiocor - forse all'inizio si e' un po' sovrastimato il problema visto che le banche di territorio hanno reso i mercati locali competitivi e portato l'offerta bancaria nei piccoli centri'.

Oggi pero' il problema e' reale e l'urgenza con la quale Visco chiede di intervenire condivisibile. 'Lo scenario e' cambiato per effetto della digitalizzazione e piu' che le dimensioni in assoluto quello che e' imprescindibile e' la capacita' di fare massa critica con gli investimenti'.

Carretta non e' d'accordo con le valutazioni che assegnano una sorta di stigma alla banca di territorio, un effetto dei molti casi di 'risparmio tradito' dove il comune denominatore sono state le commistioni anomale con il territorio che hanno portato a numerose crisi. 'Si puo' fare banca del territorio in modo virtuoso e banca internazionale in modo non virtuoso; l'importante, come sempre, sono le persone' commenta l'economista. L'Italia e' un paese che per caratteristiche orografiche e tipologie di imprese (piccole) 'ha ancora bisogno di attivita' bancaria di territorio'. Giusta quindi le soluzioni indicate da Visco (accordi, consorzi e aggregazioni) e in particolare quella che piu' convice Carretta e' quella dei consorzi per far fronte all'innovazione tecnologica sempre piu' richiesta dalla clientela. 'La banca di territorio non deve essere un alibi per restare chiusi' aprirsi ad alleanze puo' essere la soluzione.

Ggz

(RADIOCOR) 02-06-21 14:40:46 (0332) 5 NNNN

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.