Notizie Radiocor

Green Pass: Cartabellotta(Gimbe),da domani rischio caos, valutare obbligo vaccini

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 14 ott - 'Considerato che la "spinta gentile" del Green Pass non ha prodotto i risultati auspicati e che da domani si rischia il caos, con centinaia di migliaia di lavoratori sprovvisti della certificazione verde di fatto impossibilitati a effettuare un tampone, il Governo deve prendere in considerazione l'obbligo vaccinale, consentendo l'uso del tampone per ottenere il Green Pass solo dopo la prenotazione del vaccino e fino a due settimane dopo la somministrazione della prima dose'. A lanciare la proposta e' Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe che oggi pubblica il report sulla pandemia per il periodo 6-12 ottobre. 'Alla vigilia del 15 ottobre la politica e il mondo del lavoro devono fare i conti con alcune ragionevoli certezze - spiega Cartabellotta -. Innanzitutto l'attuale sistema che punta su farmacie e centri autorizzati non potra' garantire, almeno nel breve termine, un'adeguata offerta di tamponi antigenici rapidi a prezzo calmierato; in secondo luogo le proposte avanzate negli ultimi giorni come estendere la validita' dei tamponi a 72 ore o consentire tamponi "fai da te", oltre a non avere basi scientifiche presentano rischi sia sanitari sia medico-legali e assicurativi; infine, il numero in calo del 23,2% per la seconda settimana consecutiva dei nuovi vaccinati da 493mila a 378mila fa presagire un consistente zoccolo duro di lavoratori che non intende vaccinarsi volontariamente'. Intanto i dati dell'epidemia sono tutti in calo: i nuovi casi scendono a 18.209 da 21.060 della settimana precedente, i decessi a 266 da 311, gli attualmente positivi sono 82.546 da 90.299; le persone in isolamento domiciliare sono 79.511 da 86.898; i ricoverati con sintomi sono 2.665 da 2.968 e le terapie intensive passano a 370 da 433 della precedente rilevazione.

Bag

(RADIOCOR) 14-10-21 10:24:44 (0200)SAN,PA 5 NNNN

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.