Notizie Radiocor

Covid: Cartabellotta (Gimbe), subito quarta dose per over 60 e fragili

'Marginale il ruolo dei sieri aggiornati su variante BA.1' (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 08 set - 'Considerato che Omicron BA.1 non circola piu' in Italia e che i vaccini aggiornati a BA.4 e BA.5 sono in arrivo, il ruolo del primo vaccino aggiornato sembra marginale, anche perche' non disponiamo di prove di efficacia sull'infezione e, soprattutto, sulla malattia grave. Quello che e' davvero importante per over 60 e fragili e' fare al piu' presto la quarta dose con qualunque vaccino disponibile. La popolazione generale che deve completare il ciclo primario con la terza dose puo' optare per il vaccino "tradizionale", per quello aggiornato a BA.1, oppure attendere quello sviluppato per BA.4 e BA.5, la cui approvazione Ema e' prevista per meta' settembre'. Cosi' Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, che oggi pubblica il monitoraggio 31 agosto-6 settembre sulla pandemia. Numeri tutti in calo: dai nuovi casi (123.782, pari a -17,3%) agli attualmente positivi (-88.897, pari a -13,5%), dai ricoverati con sintomi (-968, pari a -17,8%) agli isolamenti domiciliari (-87.888, pari a -13,4%), dalle terapie intensive (-41, pari a -18,1%) ai decessi (447, pari a -22,1%). Fermo il dato di chi ha ricevuto almeno una dose (88,2%) e di chi ha completato il ciclo (86,7%). Sono 6,82 mln i non vaccinati, di cui 1,2 mln di guariti, protetti solo temporaneamente. Sono 7,6 mln le persone senza terza dose, di cui 2,39 mln di guariti che non possono riceverla nell'immediato. Quasi 13 milioni di persone dovrebbero ricevere subito la quarta dose. 'In contrasto con le raccomandazioni degli organismi internazionali di sanita' pubblica - commenta Cartabellotta - l'Esecutivo non ha predisposto alcun piano di preparazione per l'autunno-inverno. Peraltro, il monitoraggio indipendente sulle proposte elettorali dei partiti sulla sanita' realizzato da Gimbe, documenta che la gestione della pandemia e della campagna vaccinale rimangono ai margini. Il rischio e' di trovarsi, per l'ennesima volta, in piena stagione autunnale a inseguire il virus compromettendo la salute dei piu' fragili e generando ritardi nell'assistenza sanitaria ordinaria'.

Bag

(RADIOCOR) 08-09-22 10:03:47 (0190)SAN 5 NNNN

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.