Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Le Listing Guides costituiscono guide di ausilio alla quotazione dirette principalmente alle società emittenti nonché agli intermediari, alle società di revisione e ai consulenti esterni che partecipano al processo di quotazione.

Obiettivi delle guide sono la definizione di principi in linea con le migliori pratiche internazionali, l'identificazione di procedure standard per un ordinato svolgimento del processo di ammissione e la diffusione di un linguaggio omogeneo fra le parti.

L'uso delle guide può pertanto contribuire al miglioramento e alla semplificazione delle procedure di quotazione, innalzando al contempo la qualità del mercato e le sue prospettive di sviluppo.

Elenco Guide:

  • Guida al piano industriale
    La Guida al Piano Industriale definisce i contenuti e le caratteristiche che un piano industriale deve possedere per accompagnare e valorizzare la società nel processo di quotazione. Fornisce inoltre alcuni esempi di verifiche che possono essere svolte nell’attività di due diligence.
    Son disponibili, a titolo esemplificativo, tre piani industriali, redatti sulla base dei diversi modelli di previsione economico-finanziaria (top down, per commessa, bottom up).
    - Società del settore consumer durables
    - Società del settore costruzioni
    - Società del settore luxury

    A partire da febbraio 2013, Borsa Italiana ha introdotto la possibilità per le società quotande di non utilizzare gli schemi del QMAT nella redazione dell’analisi a supporto del piano industriale. Tale analisi, relativa, come noto, alla comprensione del Business Model dell’emittente, all’identificazione degli stakeholder rilevanti e all’inquadramento del settore di appartenenza, potrà infatti essere ricompresa all’interno del piano industriale, utilizzando schemi in uso presso l’emittente e avvalendosi di informazioni già disponibili nell’ambito del processo di preparazione alla quotazione.
    Per rendere più agevole il compito degli emittenti, è stato predisposto il  documento “La redazione del piano industriale: indice e contenuti”, che contiene una proposta di indice integrato e una serie di domande esemplificative utili per l’elaborazione del proprio piano industriale.
  • Guida alla valutazione
    La Guida alla Valutazione è un documento rivolto sia agli imprenditori e alle società che intendono affrontare il processo di quotazione sia agli operatori coinvolti nella valutazione d’azienda e più in generale alla comunità finanziaria. Oltre a contenere una sintetica descrizione dei metodi più diffusi nella pratica internazionale (DCF, multipli ed EVA®), la Guida alla Valutazione si pone il duplice obiettivo di discutere le scelte che possono essere adottate nell’ambito di alcune aree critiche della valutazione d’azienda, nei diversi contesti in cui si rende necessaria, e di delineare il processo dialettico che, dalla prima indicazione orientativa di valore, conduce alla definizione del prezzo di offerta in caso di IPO.
  • Guida al sistema di controllo di gestione
    Il Sistema di controllo di gestione ha come obiettivo prioritario quello di aiutare i vertici aziendali a guidare l’impresa verso i prescelti obiettivi strategici e, in particolare, a compiere scelte funzionali alla creazione di valore economico.  La Guida si pone l’obiettivo di dare indicazioni puntuali su come deve essere strutturato il Sistema di controllo di gestione di una società quotanda (che dovrà essere descritto nel Memorandum approvato dall’organo amministrativo della società), nonché di fornire, in ottica di continuous improvement, un contributo finalizzato a migliorare le practice di mercato. I principi richiamati nella Guida possono, inoltre, essere interpretati come un utile termine di confronto e un’occasione di autodiagnosi anche per le società già quotate.
    Schema esemplificativo di Memorandum

Le guide alla quotazione

COMPANY PROFILE
Scopri la vetrina di Borsa Italiana dedicata agli Emittenti


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.