Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Sotto la Lente

Tesla Motors

26 Giu 2014 - 16:32

Alla Borsa piace l'auto elettrica



Il debutto a Wall Street

29 Giugno 2010 - le azioni Tesla Motors sbarcano a Wall Street, prezzo 17 dollari per azione. La società dall'operazione incassa 226 milioni di dollari. Il debutto è da record con il titolo che chiude a 23,89 dollari, con un progresso del 41%.

La corsa delle azioni del produttore di auto elettriche è proseguita fino ai 265 dollari, toccati lo scorso 26 febbraio. A fine maggio la quotazione è attorno ai 200 dollari, pari ad una capitalizzazione di quasi 25 miliardi di dollari.

Numeri della società

La società guidata dal co-fondatore di PayPal Elon Musk, ha chiuso l'esercizio 2013 con un giro d'affari di 2,013 miliardi di dollari, in forte crescita rispetto ai 413 milioni di un anno prima. Il risultato netto è negativo per 74 milioni in miglioramento rispetto al rosso di 396 milioni del 2012.

Per il 2014 Tesla Motors punta a vendere oltre 35 mila Model S, il modello di punta del gruppo.

tesla-1

Gigafactory e Supercharger

Nei piani di Tesla c'è la costruzione di una maxi-fabbrica di batterie agli ioni di litio "Gigafactory" e lo sviluppo delle stazioni di ricarica "Supercharger". Ad oggi i punti di ricarica sono circa 100 ma l'obiettivo della casa è aprirne altri 200 in tutti il mondo. Supercharger permette di ricarica le batterie all'80% della potenza in 40 minuti, superando così uno dei limiti delle auto elettriche (autonomia e tempi di ricarica).

In arrivo anche una media e un Suv

Prossimamente saranno lanciati sul mercato una vettura media "Model E", più economica rispetto all'attuale Model S e un Suv "Model X".

Cosa dicono gli analisti

Nonostante la forte corsa del titolo e l'astronomica capitalizzazione, nessuno dei principali broker consiglia di vendere il titolo. Il giudizio dominante è "hold", vale a dire tenere/neutrale ma non mancano alcune raccomandazioni di acquisto.

Ma attenti a

Dopo la diffusione dei risultati del primo trimestre 2014, i titoli Testa sono crollati dell'11%. Motivo? I ricavi hanno mostrato una incremento con un nuovo record di vetture prodotte ma le stime fornite dalla società hanno deluso le attese.

tesla-2