Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Sotto la Lente

Rapporto Tankan

04 Gen 2016 - 15:34

sondaggio economico



Il Rapporto Tankan è un sondaggio economico (che riguarda il settore manifatturiero e quello non manifatturiero) emesso dalla Banca centrale giapponese. E’ conosciuto come indice della fiducia delle imprese giapponesi, ma in realtà, l’indagine sui cui si fonda considera tante altre variabili economiche e trend di mercato in cui le aziende considerate operano. Inoltre illustra l'orientamento futuro della spesa in conto capitale e dei prezzi nonché le prospettive delle imprese sull'occupazione e l'economia globale. Dato l’elevato grado di dettaglio e approfondimento, questo rapporto viene utilizzato sia dagli investitori internazionali che da parte della Banca del Giappone per determinare la politica monetaria.


Più nello specifico l'inchiesta viene condotta dal dipartimento di statistica della Banca del Giappone nell'ultimo mese di ogni trimestre. Il rapporto viene poi pubblicato quattro volte l'anno nel mese di aprile, luglio, ottobre e metà dicembre.

tankan 1


L’universo di riferimento dell’indagine Tankan è composto da circa 210mila imprese private, con un capitale di almeno 20 milioni di yen. Il campione su cui l’indagine si basa è formato da circa 11mila imprese, di cui circa 4500 sono imprese manifatturiere e 6400 sono imprese dei settori non-manifatturieri, ma l’ampiezza del campione può variare di anno in anno. I questionari vengono generalmente suddivisi in base alla dimensione delle aziende: grandi (16%), medie (32%), piccole (52%); al tipo d’impresa: manifatturiere (43%), non manifatturiere (57%). Il tasso di risposta si aggira al 98%. Questi risultati vengono poi disaggregati per 16 sotto-settori del manifatturiero e 14 sotto-settori del comparto non manifatturiero.
Le imprese vengono anche suddivise per dimensione in termini di capitale sociale: grandi (più di un miliardo di yen), medie (tra 100 milioni e un miliardo) e piccole (tra 20 e 100 milioni).


Il rapporto Tankan è costituito da due insiemi di dati.


Il Tankan Manufacturing Index è un indicatore del clima di fiducia. Si tratta di un indicatore della futura spesa delle imprese ma è anche un indice di diffusione basato su un sondaggio che coinvolge i grandi produttori giapponesi.


Il Tankan Non-Manufacturing Index è un indicatore importante sulla salute economica dell’economia giapponese. Viene ricavato da un sondaggio tra circa 1.200 grandi imprese in cui viene chiesto agli intervistati di valutare il livello generale delle condizioni di lavoro. L'indicatore è un indice di diffusione riferito a grandi aziende che operano al di fuori del settore manifatturiero. E’ anche chiamato Tankan Large Non-Manufacturing Index.


In generale, le variabili oggetto dell’inchiesta possono essere classificate in sette categorie:


Le condizioni in cui si svolge l’attività d’impresa;
l’andamento delle vendite e dei profitti nel Paese e all’estero;
l’andamento della domanda e dell’offerta;
l’andamento dei prezzi;
l’andamento degli investimenti fissi;
il livello occupazionale;
la situazione finanziaria dell’azienda (incluse le attitudini al prestito delle istituzioni finanziarie)

 

Le valutazioni richieste dall’indagine Tankan possono essere di tipo qualitativo (cioè se la dimensione in oggetto sta migliorando, peggiorando o rimane stabile) ovvero di tipo quantitativo, richiedendo variazioni percentuali su performance recenti o attese per i mesi successivi.

Per le variabili qualitative viene calcolato un “diffusion index”, definito dalla differenza tra la percentuale di risposte positive e quella di risposte negative. In questi caso, risultati positivi indicano che la maggior parte delle imprese considera quella particolare dimensione in fase di miglioramento; viceversa, un risultato implica un peggioramento delle condizioni.

tankan 2