Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Sotto la Lente

Fat Finger

22 Dic 2014 - 09:09

Borsa di Tokyo ore 9,25 del 1° ottobre 2014

Lo scorso primo ottobre, 5 minuti prima dell'apertura della Borsa di Tokyo, un trader giapponese ha inserito per sbaglio ordini di acquisto e vendita su 40 titoli (tra cui Toyota, Honda, Nomura, Sony e Canon) per un controvalore totale di 617 miliardi di dollari.
Cifra imponente, pari al Pil dell'Argentina o della Svezia. Fortunatamente gli ordini sono stati annullati alle 9,43 ed eseguiti correttamente alle 13,44. Il più grosso ordine riguardava Toyota, pari a 1,97 miliardi di titoli (il 57% della capitalizzazione del colosso giapponese).
In passato mai si erano registrati errori di questa portata. Il nome del trader giapponese non è stato reso noto.

Fat finger

Errori di questo tipo vengono soprannominati "Fat finger (dito grasso)", in sostanza un errore di tastiera.

FatFinger1

A Tokyo non è la prima volta

A Tokyo in passato erano già accaduti fatti analoghi (pur con cifre decisamente inferiori).
Nel 2009 la banca svizzera Ubs aveva inserito qualche zero di troppo in un ordine di acquisto su titoli Capcom (30 mila miliardi di yen invece di 30 milioni di yen).
Nel 2005 Mizuho Securities aveva invece invertito le cifre (610.000 azioni a 1 yen invece di 1 azione per 610.000 yen).

Non solo a Tokyo

Non solo a Tokyo ma anche in altre Borse mondiali si sono registrati errori di inserimento.
A Londra nel 2014 è toccato a HSBC dopo l’invio da parte di un operatore di un ordine per 2,5 miliardi di titoli invece di 2,5 miliardi di sterline.

A volte gli errori possono costare caro

Nel 2012 alcuni ordini inesatti (e non annullati in tempo) hanno portato il broker americano Knight Capital ad un passo dal fallimento.

FatFinger2