Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Anche Parigi annuncia i suoi green bond

FTA Online News, Milano  12 Gen 2017 - 18:01

A breve le nuove emissioni francesi di “obbligazioni verdi”



Parigi ha cominciato il 2017 con l’annuncio del lancio dei primi green bond francesi. Il 3 gennaio infatti Ségolène Royal, ministra dell’Ambiente e dell’Energia, e Michel Sapin, ministro dell’Economia, hanno presentato la struttura del nuovo piano di emissioni “green” che avranno il doppio obiettivo di finanziare le politiche di contrasto al cambiamento climatico e di sviluppare il settore della finanza sostenibile.

Sono già stati individuati nel budget del Paese ben 10 miliardi di euro di investimenti verdi potenzialmente eleggibili. I green bond di Parigi potranno sostenere l’efficienza energetica, il settore dei trasporti, la ricerca nel campo delle rinnovabili e del contrasto all’inquinamento atmosferico. Potranno anche incoraggiare la biodiversità e l’agricoltura biologica. Dopo gli accordi sul clima di Parigi, il governo francese intende infatti mantenere un ruolo di primo piano in questo settore.

I suoi green bond pubblici saranno i secondi ad essere emessi in Europa dopo che la Polonia li ha battuti sul tempo con un’emissione da 750 milioni di euro a fine 2016 sulla cui trasparenza la testata online Euractiv ha manifestato qualche dubbio.
Le nuove emissioni di green bond francesi dovrebbero comunque essere più corpose e prevedere tre tipi di rapporti agli investitori: uno annuale sull’allocazione degli investimenti e le performance, uno sull’impatto ex-post degli interventi e un altro di valutazione indipendente sugli effetti delle operazioni.