Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Nasce il network SFC di “Azionisti per il Cambiamento”

FTA Online News, Milano  07 Dic 2017 - 12:09

Etica Sgr e Fondazione Finanza Etica promuovono l’iniziativa europea



Fondazione Finanza Etica ed Etica Sgr, la società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Popolare Etica, hanno annunciato il lancio di una nuova rete di investitori istituzionali europei interessati a promuovere comportamenti sostenibili e responsabili nel medio e lungo periodo. La nuova SFC–Shareholders for Change, letteralmente “Azionisti per il Cambiamento”, è composta da sette soci fondatori che rappresentano 22 miliardi di euro di masse in gestione. Si tratta di Bank für Kirche und Caritas eG (Germania); Ecofi Investissements, Groupe Crédit Coopératif (Francia); Etica Sgr, Gruppo Banca Etica (Italia); fair-finance Vorsorgekasse (Austria); Fondazione Finanza Etica (Italia); Fundacion Fiare (Spagna) e Meeschaert Asset Management (Francia).

Il nuovo network si è incontrato il 6 dicembre 2017 a Milano presso la sede di Etica Sgr per firmare una Carta dei Valori che propone direttive comuni su temi sociali, ambientali e di governance.

“Il nostro obiettivo - ha spiegato il presidente della Fondazione Finanza Etica Andrea Baranes - è organizzare la partecipazione congiunta alle assemblee degli azionisti delle società europee, co-firmare lettere alle aziende, presentare risoluzioni, organizzare incontri con le società e discutere di nuove attività di coinvolgimento”.
“La nostra società - ha aggiunto il Direttore generale di Etica Sgr Luca Mattiazzi - è da sempre molto attiva per quanto riguarda l’engagement, che noi consideriamo una delle forme più avanzate di investimento responsabile”.