Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Risparmio

Le famiglie sono più ricche ma anche più esposte

FTA Online News, Milano  21 Lug 2017 - 18:00

Crescono i depositi bancari delle famiglie ma anche i confidi



Le famiglie risparmiano e diversificano le loro scelte a scapito di forme di investimento ritenute più "rischiose".
Crescono anche i confidi concretizzati per la maggior parte in mutui.

Priorità risparmio e diversificazione

Gli italiani sono formiche? Si ma diversificano le loro scelte e chiedono sempre più spesso un mutuo.

Questo è il panorama che emerge da una recente indagine svolta dal centro studi Unimpresa, che ha quantificato la ricchezza finanziaria degli italiani in 4.168 miliardi di euro nel 2016 con una crescita di oltre 33 miliardi di euro detenuta, per più del 25%, in un conto corrente.

Cresce anche la quota destinata ai fondi comuni (479 miliardi di euro) mentre scende la quota di investimento destinata a azioni e partecipazioni societarie che ora sono il 22% del totale (in calo rispetto al 23,8% del 2015). Le assicurazioni e i fondi pensione valgono invece 953,03 miliardi (+44,6 miliardi) e rappresentano il 22,9% del totale (21,7% nel 2015).

Per quanto riguarda le passività, anche qui si assiste a una crescita (+13,1 miliardi rispetto al 2015). Si tratta per il 60% i confidi erogati dalle banche per la maggior parte mutui residenziali.