Borsa Italiana utilizza i cookie per una migliore gestione del sito. I cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli e per informazioni su come gestire i cookie, si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy ed ai cookie.

  
English not available
Pensioni

La Portabilità dei Fondi Pensione



Porta la firma congiunta dei principali enti assicurativi e previdenziali l’accordo sulla gestione dei trasferimenti delle posizioni previdenziali di secondo pilastro, ossia i fondi pensione



19 Mag 2008 - 16:22

Porta la firma congiunta dei principali enti assicurativi e previdenziali l’accordo sulla gestione dei trasferimenti delle posizioni previdenziali di secondo pilastro ossia i fondi pensione.

Il codice di autoregolamentazione definisce i criteri procedurali del concetto di «portabilità» della posizione previdenziale, messa a punto nella legge 252/2005, la riforma Maroni, rendendo operativa la libertà del lavoratore aderente a una forma previdenziale di trasferire, trascorsi due anni di partecipazione, il proprio montante pregresso a un altro fondo pensione o Pip, che vengono così messi in competizione.

Nuovi diritti dell’“aderente”

Nel codice redatto in collaborazione con il Mefop, la società partecipata dal Tesoro e dai fondi pensione, si definiscono i tempi e le modalità del trasferimento delle posizioni: che in ogni caso deve avvenire con tempestività e comunque non oltre 6 mesi dalla richiesta.

L'Aderente a una Forma pensionistica complementare ha diritto a trasferire l'intera posizione individuale maturata ad altra Forma pensionistica complementare cui abbia già aderito:

  • decorso il periodo minimo di permanenza presso il Fondo cedente;
  • in qualsiasi momento, anche prima del periodo minimo di permanenza, qualora perda i requisiti di partecipazione al Fondo cedente – avente natura di Fondo pensione negoziale o di Fondo pensione aperto per le ipotesi di adesione su base collettiva – e intenda trasferire la posizione ad altra forma pensionistica complementare alla quale acceda in relazione alla nuova attività lavorativa;
  • in qualsiasi momento, anche prima del periodo minimo di permanenza, qualora intenda trasferire la posizione dal Fondo cedente – avente natura di Fondo pensione aperto o Piano pensionistico Individuale – ad altra forma pensionistica complementare alla quale acceda in relazione alla nuova attività lavorativa;
  • in qualsiasi momento, anche prima del periodo minimo di permanenza, qualora abbia maturato il diritto alla prestazione pensionistica e intenda avvalersi delle condizioni di erogazione della rendita praticate dal Fondo cessionario.

Modalità di trasferimento

Il fondo che “accoglierà” il soggetto si farà carico di tutti gli adempimenti; la richiesta potrà tuttavia continuare a essere rivolta al fondo che si intende abbandonare, detto cedente. Questa struttura ha 45 giorni di tempo per accertare la sussistenza dei requisiti per l'esercizio del diritto; un periodo di tempo che può interrompersi in caso di richiesta di integrazioni. Anche il fondo cessionario, cui va ad aderire il lavoratore, ha 45 giorni di tempo, salvo interruzione, per le verifiche di rito.

Le comunicazioni tra fondi

Come stabilito dal testo dell’accordo una volta ricevuto il bonifico e le informazioni minime, il Fondo Cessionario accredita le somme trasferite sulla posizione individuale dell'Aderente nel più breve tempo possibile.

Nel caso in cui il Fondo Cessionario ed il Fondo Cedente debbano procedere allo scambio di integrazioni e/o modifiche della documentazione precedentemente trasmessa, essi rispondono alle richieste pervenute dall'altro fondo nel più breve tempo possibile, di norma non oltre 15 giorni dalla richiesta stessa.

 

 

Speciale Pensioni


Elsa ForneroLa Riforma Fornero
Il contesto di riferimento in cui nasce, che cosa cambierà e quali effetti ci saranno


Perché la Riforma | Cosa Cambia | Attualità



Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.