Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Fisco

Il cuneo fiscale è 10 punti sopra la media europea

FTA Online News, Milano  20 Apr 2017 - 11:13

La Corte dei conti segnala ancora una volta il peso eccessivo su lavoratori e imprese



I costi di adempimento degli obblighi tributari penalizzano eccessivamente le imprese che si trovano investire non solo denaro ma anche tempo prezioso.
Troppo elevato anche il carico fiscale sulle buste paga.

Il fisco è il tallone d’Achille di imprese e lavoratori

I problemi legati al fisco ritornano puntualmente alla ribalta e, ancora una volta, riguardano sia i lavoratori che le imprese.

A segnalare come il cuneo fiscale superi di 10 punti la media dell’Unione Europea è la Corte dei conti nel Rapporto 2017 sul coordinamento della finanza pubblica.

Nel dettaglio, spiega la Magistratura contabile, il prelievo fiscale per lavoratori e aziende si colloca al 49% e il total tax rate stimato, per un’impresa di medie dimensioni, è superiore del 25% rispetto a un imprenditore dell’area Ue/Efta.

Occorre quindi continuare a portare aventi l’opera di risanamento dei conti pubblici importante anche attraverso la lotta all’evasione fiscale che ha portato un aumento di gettito per le casse erariali, negli ultimi 10 anni del 55% se si considera anche il gettito da giochi e lotterie anche se è bene dire, continua la Corte, che per le ultime due voci non si tratta di fonti che possono garantire una resa costante.