English not available
space
space
space
Finanza Etica
Borsa Italiana Università Commerciale Luigi Bocconi
space
space
space
space
Primo Piano
space

Investimenti sostenibili



Report dal convegno: “Investimenti sostenibili. Analisi tradizionale e analisi extra-finanziaria: un’integrazione possibile?”
A cura di Francesco Perrini e Lucilla Tealdi



26 Mar - 16:56

Lo scorso 17 marzo presso la SDA Bocconi di Milano, si è parlato di investimenti ESG, in un convegno organizzato da ECPI e SDA Bocconi. Al dibattito, introdotto da Lucilla Tealdi, docente dell’Area Finanza Aziendale e Immobiliare presso la SDA Bocconi e autrice del libro “Investimenti sostenibili. Integrare analisi tradizionale e indicatori non finanziari: i casi ECPI e GS SUSTAIN”, appena pubblicato da EGEA, e moderato dalla giornalista di radio 24 Debora Rosciani, hanno partecipato: Maurizio Dallocchio, Aldo Bonati, Francesco Perrini, Marcello Calabrò e Mauro Bichelli.

Maurizio Dallocchio, professore ordinario di finanza aziendale presso l’Università Bocconi, ha parlato del nuovo ruolo della finanza alla luce della crisi e degli scandali finanziari. Nel suo intervento, ha auspicato il ritorno a una finanza più solida ed etica. Adottare principi etici anche nelle scelte di investimento è auspicabile, ma, poiché i risultati si vedono solo nel lungo e non nel breve periodo, non si dovrebbero mostrare i risultati trimestralmente, altrimenti gli investitori si sentirebbero disorientati.

Aldo Bonati, Head of Research Department, ECPI - Gruppo Mittel, ha presentato brevemente la metodologia ESG confrontando l’analisi tradizionale con quella non finanziaria. Ci sono molti aspetti non finanziari legati agli investimenti, che sono importanti per capire la sostenibilità di un’azienda nel lungo termine. Gli indicatori ESG possono dunque aiutare gli investitori a valutare meglio i rischi finanziari e le opportunità legate ai propri investimenti.Convegno

Francesco Perrini, professore ordinario di economia e gestione delle imprese presso l’Università Bocconi, ha illustrato il mercato degli investimenti sostenibili e dei motivi che spingono le aziende a valutare gli investimenti ESG. La CSR all’inizio è percepita come un costo, ma in realtà va vista come un investimento che dà risultati nel lungo periodo anche in termini di riduzione dei rischi. Per questo motivo in futuro la CSR si diffonderà sempre di più, adattandosi in modo diverso a ogni azienda e a ogni realtà, e valutazione finanziaria e di sostenibilità tenderanno a integrarsi in una sola attività. Come sta accadendo all’estero di investimenti sostenibili passeranno dall’essere una piccola nicchia a vero e proprio mainstream.

Marcello Calabrò, Head of Marketing Pioneer Investments - Gruppo Unicredit, ha descritto il percorso verso gli investimenti sostenibili fatto da Pioneer. I fondi etici sono difficili da “spiegare” agli investitori, i quali chiedono solo che il fondo abbia una buona performance. Soprattutto, è difficile spiegare perchè un fondo etico all’inizio non dà buoni rendimenti, ma nel lungo termine è conveniente. Comunque, il primo fondo etico Pioneer ha avuto molto successo, tanto che è stato chiuso.

Mauro Bichelli, Direttore Fondapi, Fondo Pensione Piccole e Medie Imprese, ha raccontato l’esperienza di Fondapi e la sua esperienza nel campo della sostenibilità. Grazie alla collaborazione con ECPI che ha creato degli indici confrontabili con quelli finanziari tradizionali, si è riuscito a spiegare al consiglio di amministrazione di Fondapi che investire in aziende etiche conviene. Purtroppo, le aziende vedono la CSR come un costo che non porta a effetti immediati, perciò si è ritenuto opportuno utilizzare un percorso diverso per l’approccio alla finanza etica, ovvero è stato creato un fondo, che dà risultati nel lungo termine, che ha avuto molte adesioni.

 


space
Ultimo aggiornamento:  20 Luglio 2010 - 17:37

space


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.