Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

FTSE Italia STAR +220% dal 2002. Al via la STAR Conference di Milano

21 Mar 2017 - 10:30

-          Oltre 2400 meeting richiesti: il più alto numero di sempre

-          285 investitori presenti in rappresentanza di 177 case di investimento per il 63% estere

Il 21 e 22 marzo 61 società quotate sul segmento STAR sono protagoniste della STAR Conference, l’evento annuale dedicato all’incontro con gli investitori provenienti da tutto il mondo.

Sono stati richiesti oltre 2400 meeting, con una media di 40 incontri per società, numero più alto di sempre.

Sono presenti alla Conference 285 investitori in rappresentanza di 177 case d’investimento di cui 37% domestiche e 63% estere (Italia 37%, Francia 13%, Svizzera 12%, UK 12%, Germania 9%, Paesi Nordici 6%, USA 5%, altro 6%).

Il segmento STAR
Il segmento STAR comprende oggi 70 società quotate con una capitalizzazione complessiva pari a 37,4 miliardi di euro (dato aggiornato a febbraio 2017). Si conferma l’importante presenza degli investitori internazionali all’interno del capitale delle STAR: il 90% degli investitori istituzionali sono infatti esteri.

Il segmento STAR ha registrato performance molto positive: dalla sua costituzione nel 2002 l’indice ad esso dedicato, il FTSE Italia STAR, ha segnato un +220% (dato aggiornato al 17 marzo 2017).

Anche l’ultimo anno è stato positivo per le società del segmento: l’indice FTSE Italia STAR da inizio 2016 al 15 marzo 2017 registra una performance positiva del +22%, mentre segna +13% da inizio 2017.

Barbara Lunghi, Responsabile Primary Markets di Borsa Italiana, commenta:
“Questa edizione record della STAR Conference ci conferma la crescita costante dell’interesse nei confronti delle società STAR da parte degli investitori a livello globale. Uno dei principali obiettivi di Borsa Italiana è quello di facilitare l’incontro tra società e investitori e per farlo riteniamo fondamentale creare iniziative di sistema coinvolgendo la comunità finanziaria e le istituzioni per consolidare le relazioni esistenti e attrarre nuovi pool di liquidità, anche in vista dello sviluppo dei Piani Individuali di Risparmio (PIR)”.

Le società del segmento STAR che partecipano alla Conference sono: Acotel, Aeffe, Aeroporto di Bologna, Arnoldo Mondadori Editore, Ascopiave, Astaldi, B&C Speakers, Banca Finnat, Banca IFIS, Banca Sistema, BB Biotech, Be, Biesse, Cad It, Cairo Communication, Cembre, Centrale del Latte d'Italia, D’Amico International Shipping, Dada, Datalogic, Dea Capital, Digital Bros, El.En., Elica, Emak, ePRICE, Esprinet, Eurotech, Exprivia, F.I.L.A. Group, Falck Renewables, Fidia, Gefran, Gruppo Mutuionline, Igd - Siiq, IMA, Interpump Group, IRCE, Isagro, La Doria, Marr, Massimo Zanetti Beverage Group, Mondo TV, Openjobmetis, Panariagroup, Prima Industrie, Reno De Medici, Reply, Retelit, Sabaf, Saes Getters, Servizi Italia, Sesa, Sogefi, Tamburi Investment Partners, Tecnoinvestimenti, Ternienergia, Tesmec, TXT e-solutions, Vittoria Assicurazioni, Zignago Vetro.

I broker che hanno contribuito ad organizzare i meeting one-to-one alla STAR Conference 2017 sono: Banca Akros; Banca Aletti; Banca IMI; Equita SIM; Intermonte SIM; Kepler Cheuvreux - UniCredit; Mainfirst; Mediobanca; UBI Banca.

Per scaricare il comunicato in PDF: (pdffile pdf - 241 KB)

Per ulteriori informazioni:
Oriana Pagano                                                            +39 02 7242 6360

                                                                media.relations@borsaitaliana.it

Twitter                                                                        @BorsaitalianaIT

Borsa Italiana
Borsa Italiana è una delle principali borse europee e conta più di 380 società quotate sui propri mercati. Si occupa della gestione dei mercati azionari, obbligazionari e dei derivati. Tra i principali mercati azionari gestiti ci sono MTA – con il segmento STAR – AIM Italia – dedicato alle piccole imprese – e il MIV. Gli altri mercati gestiti sono IDEM, ETFplus, MOT, ExtraMOT e ExtraMOT PRO. Da ottobre 2007 Borsa Italiana fa parte del London Stock Exchange Group. www.borsaitaliana.it

Archivio Comunicati stampa

2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |