Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Borsa Italiana dà il benvenuto ad ICAP, il primo Non-Executing Broker su IDEM

13 Set 2017 - 10:16

-         Il Non-Executing Broker, la nuova figura di membership per il mercato IDEM, permette agli inter-dealer broker di inserire ordini per conto dei clienti
-         Il Non-Executing Broker stabilisce una nuova modalità di esecuzione degli ordini su IDEM

Borsa Italiana dà oggi il benvenuto ad ICAP come primo Non-Executing Broker (NEB) su IDEM, il mercato dei derivati azionari di Borsa Italiana.

Il Non-Executing Broker è un intermediario abilitato ad inserire ordini su IDEM per conto di due o più membri del mercato: i contratti pre-concordati dalle controparti possono quindi essere registrati su IDEM dal NEB.

IDEM è uno dei principali mercati di derivati azionari nel panorama europeo, con 25 milioni di contratti standard negoziati dall’inizio del 2017 (pari ad un controvalore di oltre € 0,7 trilioni). La liquidità dei derivati su IDEM è supportata da 24 market maker internazionali.

Garry Stewart, Head of Equities, EMEA, ICAP ha commentato:
“ICAP è orgoglioso di essere il primo NEB ad avere accesso diretto ad IDEM e ad avere la possibilità di eseguire gli ordini per conto dei clienti. Questa funzione (NEB) semplificherà l’esecuzione degli ordini e fornirà un servizio strategico per i nostri clienti supportando significativamente la loro attività di trading su Borsa Italiana”.

Nicolas Bertrand, Responsabile Mercati Derivati e Commodities del London Stock Exchange Group ha commentato:
“Siamo lieti di dare il benvenuto ad ICAP come primo Non-Executing Broker su IDEM, mercato in forte crescita. Riscontriamo una crescente domanda da parte dei clienti di accesso al mercato italiano dei derivati. La figura del Non-Executing Broker risponde a questa domanda ed aiuta ad allargare il network della clientela.”

 

Per scaricare il comunicato stampa in PDF: (pdffile pdf - 169 KB)