Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Otto nuove società su ExtraMOT PRO

16 Lug 2014 - 15:14
-       Tra le otto emissioni anche una nuova società ELITE debutta sul mercato: è la quarta del programma a scegliere di emettere un’obbligazione

-       L’operazione di Selle Royal rappresenta il primo investimento effettuato dal Fondo per le Imprese istituito e gestito da Duemme sgr, società di gestione del gruppo Banca Esperia

Otto nuove società da inizio giugno hanno debuttato su ExtraMOT PRO, il segmento di mercato dedicato alla quotazione di obbligazioni, cambiali finanziarie, strumenti partecipativi e project bond riservato ai soli investitori professionali.

Le nuove società sono E.S.TR.A. S.p.A. ; Fri-El Biogas Holding S.r.l. ; Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio Soc. Coop. ; L'Isolante K-Flex S.p.A. ; Selle Royal S.p.A. ; S.G.G.Holding S.p.A. ; OFFICINE MACCAFERRI S.p.A. ; IMI FABI S.p.A.

La società ELITE, L'Isolante K-Flex, quarta società del programma a emettere un’obbligazione sul mercato, ha scelto la quotazione in esclusiva sul segmento ExtraMOT PRO per il proprio bond high yield: una novità rispetto alla prassi consolidata, che vede la quotazione di questi strumenti in via prioritaria su altri mercati internazionali e che conferma il ruolo primario che il mercato di Borsa Italiana sta assumendo per le emissioni corporate delle società domestiche.

Pietro Poletto, Responsabile dei Mercati Obbligazionari di Borsa Italiana ha commentato:
“Siamo lieti di accogliere su ExtraMOT PRO queste nuove società, espressione di diversi settori dell’imprenditoria italiana, che hanno deciso di compiere un primo concreto passo di accesso al mercato dei capitali. Grazie al livello di trasparenza informativa e visibilità derivanti dalla quotazione, le aziende possono ampliare la rete di investitori domestici e internazionali e porre basi solide per instaurare con loro una relazione continuativa e proficua facendo leva sul brand consolidato dei mercati Fixed Income di Borsa Italiana”.



Per ulteriori informazioni:
Media Relations
Oriana Pagano
Martina Bodini
+39 0272426 360
media.relations@borsaitaliana.it
Twitter: @BorsaItalianaIT

 

Per scaricare il comunicato in Pdf: (pdffile pdf - 201 KB)