Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

ELITE: Bomi debutta con un minibond

31 Mar 2014 - 15:38

-      Terza società ELITE ad emettere mini bond sul mercato obbligazionario di Borsa Italiana

Bomi, società ELITE fornitrice di servizi di logistica in outsourcing e soluzioni specializzate al settore diagnostico-medicale, emette oggi su ExtraMOT PRO un’obbligazione per un importo pari a 1,5 milioni di euro con scadenza 31/03/2017, salvo rimborso anticipato su iniziativa degli obbligazionisti o in concomitanza con la quotazione della società. Il prestito obbligazionario prevede il pagamento di interessi semestrali al tasso annuo del 7,25%.

Contestualmente all’emissione del minibond, sono stati attribuiti, ai relativi sottoscrittori, dei warrant gratuiti e liberamente trasferibili esercitabili in caso di ammissione a quotazione delle azioni dell’emittente su AIM Italia con strike price scontato sul prezzo di IPO.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni Pietro Poletto, Responsabile dei Mercati Obbligazionari del LSEG, ha commentato:
“Siamo lieti di accogliere BOMI su ExtraMOT PRO, terza società ELITE a emettere uno minibond. Siamo convinti che questo percorso di avvicinamento al mercato finanziario verrà seguito da altre PMI eccellenti. Borsa Italiana conferma così la sua volontà di affiancare le imprese italiane nel loro accesso ai mercati dei capitali quali fonti di finanziamento alternative al tradizionale canale bancario”.

Luca Peyrano, Responsabile dei Mercati Primari per l’Europa continentale del LSEG ha aggiunto:
“I risultati del programma ELITE, a poco meno di due anni dalla sua nascita, sono in continua crescita. Le 130 società ELITE hanno iniziato con serietà e impegno a entrare in contatto con il mercato dei capitali, valutando e attuando le migliori scelte sulla base delle diverse esigenze. Come Borsa Italiana il nostro compito è quello di  supportarle in modo concreto nell’avvicinamento agli strumenti finanziari utili per la loro crescita”.

Marco Ruini – consigliere delegato di Bomi Italia – ha così commentato l’operazione: “Siamo molto felici di aver completato il nostro primo progetto di apertura della società ad investitori istituzionali attraverso l’innovativo strumento del minibond. Lo strumento ci consente di cogliere le interessanti opportunità di crescita che ci si presentano sul mercato nonché di rendere maggiormente efficiente la nostra struttura finanziaria. Grazie anche alla nostra partecipazione al “Progetto Elite” di Borsa Italiana ed alla relativa visibilità, l’odierna operazione rappresenta per noi il primo passo concreto verso il mercato dei capitali attraverso la valutazione di una ipotesi di quotazione all’AIM Italia nei prossimi mesi al fine, tra l’altro, di proseguire il processo di consolidamento patrimoniale e conseguire i nostri obiettivi di breve periodo”.

ExtraMOT PRO è dedicato alla quotazione di obbligazioni, cambiali finanziarie, strumenti partecipativi e project bond.
Il nuovo segmento è nato per offrire alle società italiane un mercato nazionale flessibile, economico ed efficiente in cui cogliere le opportunità e i benefici fiscali derivanti dal nuovo quadro normativo (decreto legge n. 83/2012, cosiddetto Decreto Sviluppo). Il segmento è riservato ai soli investitori professionali.

ELITE è il programma di Borsa Italiana che si propone di accelerare la crescita delle PMI italiane attraverso un innovativo percorso di sviluppo organizzativo e manageriale volto a rendere imprese già meritevoli ancora più competitive, più visibili e più attraenti nei confronti degli investitori. ELITE offre alle aziende selezionate una piattaforma di strumenti e servizi pensata per reperire capitali e cogliere nuove opportunità di visibilità e networking facilitando così la crescita e l’avvicinamento culturale delle imprese ai mercati finanziari.

 

Per ulteriori informazioni:
Media Relations
Federica Marotti                
Oriana Pagano
+39 0272426 360
media.relations@borsaitaliana.it
Twitter: @BorsaItalianaIT

 

Per scaricare il comunicato in Pdf: (pdffile pdf - 185 KB)