Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Su IDEM i future su dividendi di azioni

20 Mag 2013 - 12:16


Borsa Italiana lancia su IDEM i future su dividendi di azioni

·        In negoziazione da oggi su IDEM, il mercato dei derivati di Borsa Italiana
·        Pricing competitivo
·        Liquidità garantita da tre Primary Market Maker

A partire da oggi lunedì 20 maggio l’offerta del mercato IDEM, dedicato alla negoziazione dei derivati, si arricchisce di un nuovo strumento. Si tratta di future sui dividendi di singole azioni Blue Chip europee.

Il nuovo strumento nasce per rispondere alle esigenze degli investitori di prendere posizione sui dividendi attesi di 23 delle principali azioni europee.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni Nicolas Bertrand – Head of Equity and Derivatives Markets del London Stock Exchange Group - ha commentato:
“I Pan-European Single Stock Dividend Futures rappresentano un’innovazione per il mercato italiano, permettendo agli operatori di coprire le proprie posizioni dal rischio dividendo sui principali emittenti a livello europeo. Il prodotto arricchisce la gamma di strumenti disponibili su IDEM e offre agli investitori ulteriori opportunità e strategie di trading e di copertura. Inoltre, il pricing competitivo e i servizi di clearing forniti da CC&G, rendono questi nuovi strumenti particolarmente interessanti e efficienti”.

BNP Paribas Arbitrage, Optiver e Société Générale sono partner dell’iniziativa in qualità di Primary Market Maker, garantendone la liquidità.

I contratti dividend futures inizialmente riguarderanno le azioni ordinarie delle seguenti società: Assicurazioni Generali, Enel, Eni, Intesa Sanpaolo, Telecom Italia, UniCredit (Italia); Anheuser-Busch InBev (Belgio); Axa, BNP, France Télécom, GDF Suez, Sanofi-Aventis, Société Générale, Total, Vivendi (Francia); Banco Santander, Telefónica (Spagna); Daimler, Deutsche Bank, Deutsche Telekom, E.ON, Siemens (Germania) e Arcelormittal (Lussemburgo).

Per rafforzare il lancio, i nuovi prodotti saranno esenti dalle commissioni di negoziazione e di clearing fino al 30 giugno 2013.

IDEM è il mercato dei derivati gestito da Borsa Italiana.
L’IDEM si è sviluppato rapidamente negli ultimi anni, continuando a  beneficiare della forte partecipazione degli investitori istituzionali e della clientela retail. Più di 70 intermediari, tra domestici ed esteri, sono direttamente connessi al mercato IDEM.



Per ulteriori informazioni:
Media Relations
Oriana Pagano                                           02 72426360
Federica Marotti                                         media.relations@borsaitaliana.it                        

 

Per scaricare il Pdf: (pdffile pdf - 92 KB)


 

Borsa Italiana

Borsa Italiana è una delle principali borse europee e conta circa 330 società quotate sui propri mercati. Si occupa della gestione dei mercati azionario, obbligazionario e dei derivati. Tra i principali mercati azionari gestiti ci sono MTA - con il segmento STAR - AIM Italia Mercato Alternativo del Capitale – dedicato alle piccole imprese – e il MIV. Gli altri mercati gestiti sono IDEM, ETFPlus, SeDeX, MOT ed ExtraMOT.
Da ottobre 2007 Borsa Italiana fa parte del London Stock Exchange Group.
www.borsaitaliana.it