Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Al via il progetto ELITE:selezionate le prime 30 società

12 Apr 2012 - 15:17

 

Al via il progetto ELITE: selezionate le prime 30 societa’

Prende il via oggi ELITE, la nuova iniziativa di Borsa Italiana che si propone di sostenere in modo concreto la crescita delle PMI italiane attraverso un innovativo percorso di sviluppo organizzativo e manageriale volto a rendere imprese già meritevoli e orientate alla crescita ancora più competitive, più visibili e più attraenti nei confronti degli investitori.
ELITE offre infatti alle aziende selezionate una piattaforma di strumenti e servizi pensata per reperire capitali e cogliere nuove opportunità di visibilità e networking facilitando così la crescita e l’avvicinamento culturale delle imprese ai mercati finanziari.

Durante l’evento di apertura tenutosi oggi a Palazzo Mezzanotte, alla presenza tra gli altri del vice Ministro dell’Economia e delle Finanze Vittorio Grilli, sono state presentate le prime trenta società selezionate da un comitato indipendente di valutazione. Le PMI inizieranno il proprio percorso ELITE già nel pomeriggio di oggi con la prima giornata di formazione in aula.

Le trenta società ELITE, scelte tra oltre cento candidature, sono eterogenee per dimensioni, settori di appartenenza e localizzazione geografica ma accomunate da un valido progetto di crescita.

Il range di fatturato varia da 9 a 405 milioni con una media di 78 milioni di Euro e con un tasso di crescita medio anno su anno del 20%. Le società selezionate coprono diversi settori tra cui moda, design, food, elettronica, energie rinnovabili, telecomunicazioni, logistica, diagnostica, imbarcazioni e sono così distribuite geograficamente: 10 in Lombardia, 6 in Campania, 4 in Toscana, 5 in Veneto e Friuli, 3 in Emilia Romagna,1 in Abbruzzo e 1 in Liguria.

Alla luce dell’alto riscontro ottenuto nella prima fase del progetto, Borsa Italiana sta valutando l’apertura di una seconda finestra di ingressi in ELITE già a ottobre di quest’anno.

Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana, ha dichiarato:
"ELITE è un progetto di sistema dedicato alle PMI per supportare la loro crescita e internazionalizzazione. Rappresenta una novità importante non solo nel panorama italiano ma anche in quello europeo e vede il coinvolgimento di numerosi partner di assoluto rilievo che sostengono e credono fortemente nell’iniziativa. ELITE conferma ulteriormente l’impegno e l’attenzione di Borsa Italiana per lo sviluppo del tessuto imprenditoriale italiano, vero motore della nostra economia, e per la crescita della cultura finanziaria delle imprese."

"Le piccole e medie imprese sono spesso le più ambiziose- aggiunge Luca Peyrano, Head of Continental Europe Primary Markets di Borsa Italiana- ma per andare lontano hanno bisogno di nuove risorse e nuove relazioni. L’apertura del capitale a soci finanziari o al mercato è un passo fondamentale per affrontare la competizione globale. ELITE costituisce in questo senso un vero e proprio acceleratore della crescita, accompagnando le piccole e medie imprese in un percorso mirato con l’obiettivo di valorizzare le proprie potenzialità."

Partner istituzionali di ELITE sono: MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze), Confindustria, ABI, Bocconi e Academy.

Le società ammesse alla prima fase di ELITE sono: Amut, Arioli, Bassilichi, Bifire, Bomi 2000, Comecer, DBA Group, De Nora, Drogheria e Alimentari, DS Group, E.P.M., EidosMedia, Elco, Finlogic, Harmont & Blaine, Lago, Light Force, Metal work, Peuterey, Pianoforte Holding, Rigoni di Asiago, San Lorenzo, SDN, Slide, Svas Biosana, Tapì, Tecnocap, Truestar, Welcome Italia, Zanardi Fonderie

Ulteriori informazioni sul progetto ELITE sono disponibili all’indirizzo
http://www.borsaitaliana.it/elite/homepage/elite.htm

 

Per ulteriori informazioni:

Federica Marotti                       Media Relations 02 72426 360

Oriana Pagano                          media.relations@borsaitaliana.it

 

Per scaricare il comunicato in pdf: (pdffile pdf - 88 KB)