Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Borsa Italiana festeggia il 10° Anniversario degli Etf

02 Ott 2012 - 17:31

02 ottobre 2012

Borsa Italiana festeggia il 10° anniversario degli ETF in italia

-      Da 8 ETF nel 2002 a 614 nel 2012
-      Da € 0,5 mld  di patrimonio gestito nel 2003 a € 17,8 mld nel 2012
-      + 63,93% tasso di crescita annuo composto dei contratti e + 53,86% del controvalore su ETFplus 
-      Borsa Italiana primo mercato in Europa per contratti e terzo per controvalore

                                                                                       

Borsa Italiana celebra i 10 anni dalla quotazione dei primi ETF sul mercato italiano. Gli Exchange Traded Funds hanno debuttato nel nostro Paese nel 2002; cresciuti costantemente nel corso degli anni hanno raggiunto ad agosto 2012 masse per quasi 18 miliardi con un incremento annuo composto dal 2003 del 50%.

Ad oggi su ETFplus sono presenti 11 emittenti e 614 ETF quotati.

Borsa Italiana è ininterrottamente dal 2005 la prima borsa per contratti scambiati in ETF su piattaforma elettronica, leadership confermata anche durante il 2012 con 11.400 contratti medi giornalieri, seguita da Deutsche Borse con 7.406 e Euronext con 6.898. Dalla quotazione del primo ETF fino a fine agosto 2012 sono stati realizzati su ETFplus 15.562.481 contratti per un controvalore di 371,3 miliardi di euro.

Particolarmente rilevante anche rispetto agli altri mercati europei è la presenza degli investitori retail, evidenziata anche dalla dimensione media dei contratti che nel 2012 si è attestata a circa 21.300 euro (74.400 € Deutsche Borse e 36.300 € Euronext).

Pietro Poletto, Responsabile del Mercato ETFplus di Borsa Italiana ha commentato:

“Il mercato italiano degli ETF si posiziona ai primi posti a livello europeo. Il grande successo conseguito da questo strumento in Italia ha radici nella sua semplicità e flessibilità d’uso, nonché nella possibilità di negoziazione in tempo reale attraverso la piattaforma di Borsa Italiana. Il mercato ETFplus è il contesto  non solo tecnologico ma anche regolamentare, nel quale la trasparenza e l’educazione dei risparmiatori rappresentano gli obiettivi primari di ogni nostra azione. La positiva risposta che abbiamo avuto da parte di investitori, emittenti ed intermediari, con cui abbiamo lavorato a stretto contatto, testimonia la validità delle scelte che Borsa Italiana ha fatto per valorizzare e far crescere il mercato in questi dieci anni”.

ETFplus - Dati & Statistiche

  • Emittenti, media giornaliera di contratti e controvalore

2002 – 4 emittenti; 8 ETF; 81 contratti, 3,3 milioni di euro

2007 – 8 emittenti; 208 strumenti (171 ETF, 37 ETC); 5.305  contratti, 126,2 milioni di euro

2012 – 11 emittenti; 798 strumenti (614 ETF, 172 ETC e 12 ETN); 11.400 contratti, 242,8 milioni di euro

  • Patrimonio degli ETF in Italia

 

     Fine 2003: 0,5 miliardi di euro

     Fine 2007: 10 miliardi di euro

     Fine agosto 2012: 17,80 miliardi di euro  

 

Per ulteriori informazioni:

Oriana Pagano/Federica Marotti                Media Relations +39 02 72426.360

                                                                        media.relations@borsaitaliana.it

Per scaricare il comunicato in Pdf: (pdffile pdf - 94 KB)