Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

LSEG: a Marzo 17.6 milioni di contratti su azioni

08 Apr 2010 - 15:00

A marzo 2010 sui mercati telematici del London Stock Exchange Group è stata raggiunta la cifra di 17.6 milioni di contratti su azioni, scambiati per un controvalore di 162 miliardi di sterline (179 miliardi di euro), in aumento del 3% rispetto a marzo 2009. La media giornaliera dei contratti scambiati, 766.229, è calata del 28% rispetto a marzo 2009. La media giornaliera del controvalore scambiato è scesa del 2% rispetto allo scorso anno a 7 miliardi di sterline (7,8 miliardi di euro).

Scambi di azioni britanniche sui sistemi telematici
La media giornaliera del controvalore scambiato su azioni inglesi è stata di 4,1 miliardi di sterline (4,6 miliardi di euro), in calo del 15% rispetto a marzo 2009, mentre la media giornaliera dei contratti scambiati è scesa del 34% a quota  498.299.

Scambi di azioni italiane sui sistemi telematici
Durante il mese di marzo, la media giornaliera dei contratti scambiati su azioni italiane è stata di 214.760, in calo del 20% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. La media giornaliera del controvalore scambiato è invece aumentata del 19% a 2,4 miliardi di euro (2,2 miliardi di sterline).

Scambi di azioni internazionali sui sistemi telematici
Il controvalore totale scambiato è aumentato del 67% rispetto a marzo 2009 a 16,9 miliardi di sterline, mentre la media giornaliera del controvalore scambiato è aumentata del 60% a 737 milioni di sterline (817 milioni di euro) rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Anche la media giornaliera dei contratti scambiati, 53.170, è in aumento:  12% in più rispetto a marzo 2009.

ETF ed ETC
Gli scambi su ETF ed ETC hanno assistito ad un aumento del 30% della media giornaliera dei contratti scambiati rispetto allo scorso anno, per una cifra complessiva di 14.971. La media giornaliera del controvalore scambiato è in aumento del 9% a quota 382 milioni di sterline (424 milioni di euro).

Derivati
La media giornaliera dei contratti scambiati sui mercati dei derivati del Gruppo, IDEM ed EDX London, è risultata in calo del 39% rispetto a marzo 2009. La media giornaliera del controvalore nozionale è stata di 3,3 miliardi di sterline (3,6 miliardi di euro), in calo del 16%.
Dal 22 marzo 2010 sono disponibili sul mercato IDEM 9 short term stock futures con sottostanti appartenenti all’indice FTSE Italia MID CAP. Questi nuovi strumenti sono stati introdotti per supportare la crescita dei volumi dei contratti stock futures nel corso del 2010 e per ampliare la gamma di sottostanti listati sull’IDEM a disposizione dei clienti.
Con l’introduzione di 3 nuovi stock futures sono oggi disponibili sottostanti per tutti i componenti del FTSE MIB.

Fixed Income
Gli scambi sui mercati Cash di MTS hanno continuato ad essere intensi, con una media giornaliera del controvalore scambiato  in crescita del 60% rispetto a marzo 2009  a quota  11 miliardi di euro (9,9 miliardi di sterline). Sul mercato MTS Repo, la media giornaliera del controvalore scambiato è cresciuta del 74% rispetto al 2009 a 229,8 miliardi di euro (207,2 miliardi di sterline).
La media giornaliera del controvalore scambiato sui mercati del reddito fisso dedicati al retail è stata di 931 milioni di euro (840 milioni di sterline) in calo del 3% rispetto a marzo 2009. La media giornaliera dei contratti scambiati, 15.014, è in linea con marzo 2009.

Scaricare il comunicato con le tabelle: (pdffile pdf - 49 KB)

Per ulteriori informazioni, prego contattare:

Anna Mascioni                 Media Relations +39 02 72426.364
                                            media.relations@borsaitaliana.it

Altre informazioni:
Questa nota informativa considera solamente gli scambi su sistemi telematici; gli scambi comunicati sia al London Stock Exchange sia a Borsa Italiana ma eseguiti al di fuori dei loro sistemi telematici non sono inclusi.
Nel mese di marzo 2010 ci sono stati 23 giorni di trading sia sul London Stock Exchange sia su Borsa Italiana, un giorno in più rispetto allo scorso anno.
Durante il mese di marzo 2010 la media giornaliera di scambi su SETS – per gli scambi telematici di azioni sul London Stock Exchange –  è stata di 535.482, in diminuzione del 32% su marzo 2009. Il controvalore medio giornaliero è stato pari a 4,8 miliardi di sterline, in diminuzione del 10% su marzo 2009.
I dati del mercato primario relativi a marzo 2010 saranno disponibili sui siti internet del London Stock Exchange e di Borsa Italiana nel corso del mese.
I valori indicati per il mese di marzo 2010 utilizzano un cambio €:£ pari a 1,11. Il cambio utilizzato per marzo 2009 è stato 1,11.