Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Comunicati Stampa 2008

Accordo Borsa Italiana e Pro Mac

08 Ago 2008 - 11:00

Borsa Italiana e Pro Mac collaboreranno per lo sviluppo di AIM Italia e MAC. Due mercati con caratteristiche diverse per sostenere la crescita delle PMI italiane



Favorire la crescita e lo sviluppo delle imprese italiane in un ambito nazionale e internazionale attraverso il ricorso al capitale di rischio, offrire al mercato la possibilità di investire su progetti industriali di successo, fare sistema per valorizzare le peculiarità del mercato italiano e delle sue imprese.

Questi gli obiettivi dell’ampliamento dell’accordo siglato oggi  tra Borsa Italiana e Pro Mac per collaborare operativamente allo sviluppo e alla promozione dei mercati per le  PMI.

AIM Italia, il mercato al quale Borsa Italiana sta lavorando e che è stato annunciato per il secondo semestre 2008, andrà così ad affiancare il MAC, Mercato Alternativo del Capitale; l’obiettivo è quello di completare il ventaglio delle opportunità disponibili per gli investitori e le PMI, attraverso un’offerta strutturata, complementare e sinergica.  

Le PMI potranno optare per il mercato di loro interesse a prescindere dalle loro dimensioni e dai settori operativi.

Il MAC in particolare manterrà, con alcuni miglioramenti volti ad accrescere la liquidità, la propria identità: un bilancio certificato secondo i principi contabili italiani, centralità della figura dello Sponsor, possibilità di investire solo per operatori qualificati, meccanismo di negoziazione ad asta, documentazione di ammissione semplificata ed in lingua italiana.

Sarà previsto inoltre per le società MAC che dimostreranno un adeguato track record, la possibilità di essere ammesse con procedura semplificata alle negoziazioni sull’AIM Italia.

Massimo Capuano, Amministratore Delegato di Borsa Italiana e Deputy CEO del London Stock Exchange Group ha sottolineato: “L’accordo raggiunto con Pro Mac e quindi con le principali banche italiane, rappresenta un importante successo. Il progetto AIM Italia, in calendario per il secondo semestre dell’anno, è complementare a MAC e rappresenta la naturale evoluzione dello sviluppo dell’AIM inglese che oggi può vantare 1.650 società quotate.  In consultazione con emittenti, intermediari e investitori adatteremo il modello inglese dell’AIM alla realtà italiana con l’obiettivo di completare l’offerta dei mercati italiani e di massimizzare le opportunità che si sono aperte con l’integrazione con il London Stock Exchange Group.”

Salvatore Bragantini, Presidente di Pro Mac ha commentato: “Siamo particolarmente soddisfatti dell’accordo raggiunto; è il riconoscimento della validità di un progetto “di sistema” nato su iniziativa delle principali banche e delle associazioni di categoria maggiormente rappresentative in Italia. Sono convinto che gli imprenditori italiani, all’interno di un’offerta di prodotto articolata e completa, apprezzeranno sempre più le caratteristiche di un’iniziativa nata avendo in mente le specifiche esigenze proprie delle aziende del nostro Paese”

 

Contatti per la stampa:
Marta Testi: +39 02 72 42 6323

 

Scarica il comunicato stampa(pdffile pdf - 23 KB)