Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Comunicati Stampa 2007

World Federation of Exchanges

17 Ott 2007 - 10:35

Si è svolta a Shanghai la 47^ General Assembly & Annual Meeting



Si è svolta lunedì 15 e martedì 16 ottobre a Shanghai la 47^ General Assembly & Annual Meetingdella World Federation of Exchanges (WFE), che ha riunito le 54 Borse più importanti del mondo, fra cui Australia, Brasile, Chicago Board Options Exchange, Deutsche Borse, Hong Kong, Johannesburg, Londra, Messico, Nasdaq, Nyse-Euronext, OMX, Shanghai, Shenzhen, Singapore e Tokyo.

L’incontro è stato ospitato dal Shanghai Stock Exchange ed è stato presieduto e condotto da Massimo Capuano, Presidente della WFE per il biennio 2007-2008.

L’associazione ha scelto come sede per questo meeting la Cina, che è ormai stabilmente la quarta economia mondiale e continua a mantenere un eccezionale ritmo di crescita, come confermato dall’incremento su base annua dell'11,9% del PIL fatto registrare nel secondo trimestre di quest'anno e dagli indici di Borsa che continuano ad aggiornare i loro massimi storici.

In occasione della General Assembly & Annual Meeting sono stati analizzati tutti i principali “argomenti caldi” della comunità finanziaria internazionale. La WFE ha inoltre presentato il nuovo piano strategico che ha l’obiettivo di rafforzare il ruolo e il valore dei mercati regolamentati. Ciò avviene in un momento in cui l’Exchange industry vive, a livello globale, una fase di profondi cambiamenti dovuti a processi quali la demutualizzazione, la quotazione e la trasformazione in entità commerciali, accompagnati da un rapido sviluppo tecnologico.

Con una sempre maggiore dipendenza dell’economia mondiale dai mercati finanziari e dalle Borse in quanto fulcro di questo processo, la Federazione intende promuovere il suo ruolo di garante delle best practice adottate dai propri membri e far sì che essi siano in grado di affrontare adeguatamente le nuove sfide regolamentari, in particolare REG NMS negli Stati Uniti e Mifid in Europa, sempre rispondendo alle esigenze della propria clientela (emittenti, broker, investitori).

In campo regolamentare, inoltre, la WFE si relazionerà sempre più con lo IOSCO (International Organization of Securities Commissions) per l’elaborazione delle soluzioni normative più efficaci.

La prossima General Assembly & Annual Meeting della WFE sarà ospitata dalla Borsa Italiana e si svolgerà a Palazzo Mezzanotte a Milano dal 12 al 14 ottobre 2008. Per l’occasione si riuniranno a Milano i Presidenti e gli Amministratori Delegati di tutte le Borse aderenti nonché autorevoli rappresentanti dell'industria finanziaria internazionale.

Fondata a Londra nel 1961, la WFE comprende oggi 54 Borse e i suoi associati rappresentano oltre il 97% della capitalizzazione dei mercati azionari nel mondo.


Scarica il comunicato in pdf:  (pdffile pdf - 68 KB)