Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Comunicati Stampa 2007

BIt Monthly Flash - Settembre 2007

04 Ott 2007 - 11:50

I dati mensili di Borsa Italiana



GLI INDICI
L’indice MIB ha chiuso settembre 2007 a 30.164 (-0,7% su agosto 2007, +5,4% su settembre 2006), il Mibtel a 31.020 punti (-0,8% su agosto 2007, +5,5% su settembre 2006), l’S&P/MIB a 39.889 punti (-0,7% su agosto 2007, +3,7% su settembre 2006) e il Midex a 40.074 (-2,0% su agosto 2007, +4,4% su settembre 2006). L'indice AllStars ha chiuso settembre 2007 a 16.850 punti (-4,7% su agosto 2007, +7,0% su settembre 2006). L’indice Mex del Mercato Expandi a fine settembre si è attestato a 11.219 punti (-7,8% su agosto 2007, +2,2% su settembre 2006).

LA CAPITALIZZAZIONE E LE SOCIETA’ QUOTATE
Stabile il numero di 339 società quotate, livello record per il mercato italiano.

La capitalizzazione delle società domestiche quotate ha chiuso i primi nove mesi del 2007 a 771,8 miliardi di euro  (+4,0% su settembre 2006). Il rapporto capitalizzazione/PIL è pari al 50,5%.
Le società quotate a fine settembre 2007 sono 339 (di cui 35 sul segmento MTA International). In settembre sono state avviate le negoziazioni di Tessitura Pontelambro (17 settembre 2007), la prima società del MAC – Mercato Alternativo del Capitale. Il 18 settembre 2007 è stata revocata Pagnossin dal segmento Standard.

IL MERCATO AZIONARIO
Gennaio – settembre 2007: scambi al massimo storico con media giornaliera di 6,3 miliardi di euro di controvalore e 293.113 contratti.

La media giornaliera degli scambi su azioni ha raggiunto in settembre quota 5,6 miliardi di euro di controvalore (+38,3% rispetto a settembre 2006). La media giornaliera dei contratti è stata di 260.696, in crescita del 24,2% su settembre 2006. Nel periodo gennaio-settembre la media giornaliera è risultata pari a 6,3 miliardi di euro di controvalore e 293.113 contratti, massimo storico per i primi nove mesi. L’incremento sul corrispondente periodo 2006 è del 46,8% per il controvalore e del 32,9% per il numero dei contratti.
Gli scambi su ETF Plus (mercato dedicato a ETF e a ETC) hanno registrato, nel mese di settembre, una media giornaliera di 134,4 milioni di euro di controvalore e di 4.886 contratti (+111,1% e +126,1% su settembre 2006). Nel periodo gennaio-settembre 2007 gli scambi medi giornalieri sono stati pari a 118,5 milioni di euro per 4.774 contratti in crescita rispettivamente del 78,5% e del 62,0% sul corrispondente periodo 2006 e nuovo massimo di sempre per i primi nove mesi.
Il SeDex è stato interessato da una crescita degli scambi registrando nel mese appena concluso un controvalore medio di 365,1 milioni di euro e 18.206 contratti rispettivamente in crescita del 35,6% e 5,6% su settembre 2006. Nel periodo gennaio-settembre 2007 gli scambi medi giornalieri sono stati pari a 391 milioni di euro (nuovo massimo di sempre per i primi nove mesi) per 20.832 contratti in crescita rispettivamente del 64% e del 21,7% sul corrispondente periodo 2006.

L’IDEM
Gennaio – settembre 2007: livello più elevato di sempre per gli scambi con media giornaliera di 6,36 miliardi di euro di controvalore nozionale e 148.302 contratti standard.

Nel mese di settembre l’IDEM ha registrato in media ogni giorno un controvalore nozionale di 6,33 miliardi di euro e di 122.732 contratti standard (in crescita del 20,4% e del 4,8% su settembre 2006). Nei primi nove mesi del 2007 gli scambi hanno registrato una media giornaliera di 6,36 miliardi di euro di controvalore nozionale (+37,7% su gennaio-settembre 2006) e 148.302 contratti standard (+19,8% rispetto a gennaio-settembre 2006). Nello specifico, le opzioni su azioni sono salite a 80.569 contratti standard (+32,5% rispetto a gennaio-settembre 2006), le opzioni su indice a 14.256 contratti standard (+34,7% rispetto a gennaio-settembre 2006), i futures su indice a 19.211 (+19% rispetto a gennaio-settembre 2006) e mini-futures su indice a 8.100 (+18,4% rispetto a gennaio-settembre 2006).

IL MOT
Scambi in crescita

Gli scambi su strumenti a reddito fisso hanno registrato, nei primi nove mesi dell’anno, una media giornaliera di 592,0 milioni di euro e 10.958 contratti, rispettivamente in aumento del 24,1% e in calo dello 0,4% rispetto allo stesso periodo del 2006.

Scarica il comunicato in pdf (con le tabelle delle performance):
(pdffile pdf - 437 KB)