Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Comunicati Stampa 2007

BIt Monthly Flash - Marzo 2007

04 Apr 2007 - 09:30

I dati mensili di Borsa Italiana



GLI INDICI
Indici in crescita. All STARS segna il suo massimo storico a 18.731 punti

L’indice S&P/MIB ha chiuso il mese a 41.771 punti (+1,5% su febbraio 2007, +10,1% su marzo 2006), il Mibtel a 32.541 punti (+2,1% su febbraio 2007, +11% su marzo 2006), il Midex a 45.025 punti (+3,4% su febbraio 2007, +17,9% su marzo 2006) mentre il MIB a 31.668 (+2,1% su febbraio 2007, +10,9% su marzo 2006).

L'indice AllStars ha chiuso marzo 2007, facendo segnare il suo massimo storico, a 18.731 punti (+6,1% su febbraio 2007, +13,4% su marzo 2006), Star a quota 23.195 (+6% su febbraio 2007 e +16,5% su marzo 2006), TechStar a 13.069 (+6% su febbraio 2007 e +6,8% su marzo 2006); l’indice Mex del Mercato Expandi a fine marzo si è attestato a 12.510 punti (+0,3% su febbraio 2007 e +17,3% su marzo 2006).


LA CAPITALIZZAZIONE
Sale a 801 miliardi di euro, dato più elevato dal gennaio 2001. Rapporto Capitalizzazione/PIL al 52,4%.

La capitalizzazione delle società domestiche quotate si è attestata a 800,9 miliardi di euro (+2,2% rispetto a febbraio 2007 e +8,1% su marzo 2006). Il rapporto capitalizzazione/PIL è pari al 52,4%.

Le società negoziate a fine marzo sono 311, a seguito dell’ammissione sul Mercato Expandi di Biancamano (7 marzo) e Toscana Finanza (22 marzo) e della revoca di CIT dal Mercato Expandi (12 marzo).


IL MERCATO AZIONARIO
Miglior mese di sempre per controvalore scambiato

Nel mese di marzo 2007 la media giornaliera degli scambi su azioni è stata di 6,39 miliardi di euro di controvalore e 328.265 contratti, in crescita rispettivamente del 14,1% e del 4,8% su febbraio 2007. Si tratta del miglior mese di sempre per controvalore e del secondo per numero di contratti. Registrato il 1° marzo il massimo storico di controvalore scambiato in una singola seduta con 9,98 miliardi di euro. Nel primo trimestre 2007 il controvalore medio giornaliero degli scambi su azioni è stato pari a 5,74 miliardi di euro (+33,9% rispetto a gennaio-marzo 2006) con un numero medio giornaliero di contratti scambiati pari a 307.680 (+24,9% rispetto a gennaio- marzo 2006).

Gli scambi su ETF nel mese di marzo 2007 hanno raggiunto un controvalore medio giornaliero di 128,6 milioni di euro – nuovo massimo storico – e un numero medio di contratti pari a 4.305. Nel primo trimestre 2007 il controvalore medio giornaliero degli scambi su ETF è stato pari a 114,3 milioni di euro e 5.521 contratti, rispettivamente in crescita del 62,3% e del 47,1% rispetto al primo trimestre 2006.

Gli scambi di Securitised Derivatives (CW e Certificates) hanno fatto registrare una media giornaliera di 288,8 milioni di euro e 22.506 contratti. Nel primo trimestre 2007 gli scambi medi giornalieri sono stati  pari a 365,9 milioni di euro di controvalore e 23.119 contratti, rispettivamente in crescita del 53,3% e del 23,5% rispetto al primo trimestre 2006.


L’IDEM

Registrato il massimo storico sia per contratti sia per controvalore

L’IDEM, il mercato dei derivati di Borsa Italiana, ha registrato il nuovo massimo storico per contratti standard scambiati in media ogni giorno (161.613) e per controvalore nozionale, pari a 8,34 miliardi di euro, rispettivamente in crescita del +25,3% e del +49,5% su febbraio 2007. Il 14 marzo è stato raggiunto il massimo storico per controvalore nozionale scambiato in una singola seduta con 19,27 miliardi di euro. Nel primo trimestre 2007 la media giornaliera degli scambi è stata pari a 133.807 contratti standard con un controvalore nozionale pari a 6,34 miliardi di euro, rispettivamente in crescita del +25,6% e +45,5% sul primo trimestre 2006.

Nel confronto con il primo trimestre 2006, tutti gli strumenti negoziati hanno registrato una forte crescita; in particolare, per i derivati su indice è stata pari a 29,5% per il FIB, il 20,5%  per il mini-FIB e 39,6% per le MIBO.


IL MOT
Scambi stabili

Gli scambi su strumenti a reddito fisso hanno registrato una media giornaliera di 571 milioni di euro e 10.161 contratti

---

Scarica il comunicato* in pdf: (pdffile pdf - 423 KB)

* contiene le tabelle con le migliori performance dei titoli