Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Comunicati Stampa 2007

BIt Monthly Flash - Gennaio 2007

03 Feb 2007 - 11:00

I dati mensili di Borsa Italiana



GLI INDICI
Mib: ottavo mese consecutivo di crescita. Midex, All Stars e Mex ai massimi storici

L’indice S&P/MIB ha chiuso il mese a 42.197 punti (+1,8% su dicembre 2006, +18,2% da fine 2005), il Mibtel a 32.483 punti (+1,9% su dicembre 2006, +21,3% da fine 2005), il Midex a 43.719 punti (+4,5% su dicembre 2006, +38,3% da fine 2005) mentre il MIB a 31.652 (+2,1% su dicembre 2006, +21,5% da fine 2005), sui livelli di fine novembre 2000.
L'indice AllStars ha chiuso gennaio a 17.638 punti (+4% su dicembre 2006, +26% da fine 2005), Star a quota 21.649 (+4,3% su dicembre 2006 e +29,4% da fine 2005), TechStar a 12.487 (+3,9% su dicembre 2006 e +21,8% da fine 2005); l’indice Mex del Mercato Expandi a fine gennaio si è attestato a 12.606 punti (+7,5% su dicembre 2006 e +31,7% da fine 2005). Nel corso del mese di gennaio il Midex, l’All Stars e il Mex hanno toccato i massimi storici.

LA CAPITALIZZAZIONE
800 miliardi di euro, il livello più elevato dal gennaio 2001

La capitalizzazione delle società domestiche ha raggiunto a fine gennaio 798 miliardi di euro (+2,5 % da dicembre 2006 e +17,9% da fine 2005).
Il rapporto capitalizzazione/PIL è cresciuto al 52,5%.
Le società negoziate sono 310, a seguito delle ammissioni su MTA International di LVMH e PPR e della revoca di San Paolo Imi (per fusione in Intesa San Paolo), Banca Fideuram e Datamat (entrambe a seguito di Opa residuale).

IL MERCATO AZIONARIO
Terzo mese di sempre per numero di contratti e quarto per controvalore. ETF ai nuovi massimi storici

Nel mese di gennaio 2007 la media giornaliera degli scambi su azioni è stata di 5,2 miliardi di euro di controvalore e 282.100 contratti in crescita, rispettivamente, del 34,6% e del 24,6% rispetto a gennaio 2006. Si tratta del terzo mese di sempre per numero di contratti e del quarto per controvalore.
Gli scambi su ETF nel mese di gennaio hanno raggiunto un controvalore medio giornaliero di 98,7 milioni di euro e un numero medio di contratti pari a 5.702, rispettivamente in crescita del 43,5% e del 36,2% rispetto al mese di gennaio 2006, nuovo record di sempre.
Per gli scambi di Securitised Derivatives (CW e Certificates) gennaio ha registrato una media giornaliera di 439 milioni di euro e 23.853 contratti, rispettivamente in crescita del 79,1% e del 26,8% rispetto al gennaio 2006.

L’IDEM
In crescita l’attività su futures e opzioni su azioni

Sull’IDEM, il Mercato dei Derivati di Borsa Italiana, nel mese di gennaio sono stati scambiati in media ogni giorno 110.372 contratti standard, per un controvalore pari a 5 miliardi di euro, segnando rispettivamente una crescita del  18,5% e del 40,7% sul corrispondente periodo del 2006. Questa crescita ha interessato in particolare gli scambi di futures su azioni (+ 125% per controvalore e +71,6% per numero di contratti). Le opzioni su azioni, con una media giornaliera di 73.700 contratti standard, si sono posizionate al quinto posto di sempre.

IL MOT
Scambi in crescita

Con una media giornaliera di 646,1 milioni di euro  e 14.036 contratti, gli scambi su strumenti a reddito fisso hanno registrato nel mese di gennaio 2007 una crescita, rispettivamente, del 34,2% e 22,9% sul mese di gennaio 2006.

---

Scarica il comunicato* in Pdf  :  (pdffile pdf - 419 KB)

* contiene le tabelle con le migliori performance dei titoli