Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

COMUNICATI STAMPA 2006

Al via dal 24 luglio 2006 MTA International

18 Lug 2006 - 13:00

Il nuovo segmento di Borsa Italiana dedicato alla negoziazione di azioni di emittenti di diritto estero



Dal 24 luglio 2006 entreranno in vigore le modifiche al Regolamento e alle Istruzioni di Borsa Italiana relative a MTA International, il nuovo segmento di Borsa Italiana dedicato ad azioni di emittenti di diritto estero già negoziate in altri mercati regolamentati comunitari.

Le modifiche introdotte renderanno possibile negoziare sull’MTA di Borsa Italiana alcuni dei titoli più liquidi dell’area euro così come lo sono nei mercati di prima quotazione, utilizzando però la filiera di trading e post-trading di Borsa Italiana e beneficiando dei suoi costi competitivi.

Gruppo

Le modalità di negoziazione degli strumenti quotati su MTA International saranno le medesime del segmento blue-chip, ovvero fase d’asta e negoziazione continua, con i consueti orari:

Orari negoziazione

Le azioni ammesse su MTA International saranno comunicate con un apposito Avviso di Borsa che riporterà la data di inizio delle relative negoziazioni.

In particolare, nel nuovo segmento potranno essere negoziate, senza la necessità di produrre un prospetto informativo di quotazione, le azioni già scambiate su un altro mercato regolamentato europeo da più di 18 mesi. La richiesta di ammissione può essere effettuata sia da un operatore aderente ad uno dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana, sia dall’emittente stesso, sia da Borsa Italiana.

E’ prevista una specifica procedura di ammissione e obblighi informativi (iniziali e ongoing) a cura del soggetto richiedente l’ammissione.

E’ prevista la possibilità della presenza di un operatore specialista a sostegno della liquidità dei titoli i cui contratti eseguiti saranno garantiti, così come già avviene per tutti i contratti sull’MTA, da Controparte Centrale.

Tutti i contratti di compravendita saranno inviati al servizio di Riscontro e Rettifica Giornaliero e Monte Titoli gestirà le procedure di liquidazione (così come per gli altri contratti attualmente conclusi sul mercato MTA).

E’ prevista tuttavia la possibilità che il termine di liquidazione sia diverso da T+3 per allinearsi alle caratteristiche del mercato di prima quotazione dello strumento finanziario.

Sul segmento MTA International non è prevista la negoziazione di eventuali diritti rivenienti da operazioni sul capitale e, in occasione dello stacco dividendi, non verrà applicata alcuna rettifica al prezzo di riferimento degli strumenti finanziari interessati.

Le azioni negoziate nel segmento MTA International non entreranno a far parte di alcun indice di Borsa Italiana.

 

Scarica il comunicato in pdf (pdffile pdf - 399 KB)