Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
COMUNICATI STAMPA 2006

 

Parte il 3 aprile da NY il roadshow 2006 di Borsa Italiana


per promuovere presso la comunità finanziaria internazionale le società italiane quotate


01 Apr 2006 - 09:00

PARTE IL 3 APRILE DA NEW YORK
IL ROADSHOW 2006 DI BORSA ITALIANA

Prende il via lunedì 3 aprile a New York il roadshow 2006 di Borsa Italiana con l’Italian Investor Conference. Si tratta del primo di una serie appuntamenti che, nel corso del 2006, promuoveranno preso la comunità finanziaria internazionale le società italiane quotate a Piazza Affari.

L’Italian Investor Conference di New York si svolgerà il 3 e il 4 di aprile presso l’Hotel Westin Times Square e darà agli investitori e agli analisti statunitensi la possibilità di incontrare 27 società Blue Chip.

L’evento è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri (Direzione Generale per la Cooperazione Economica) e si avvale della partnership di quattro importanti banche: Banca IMI, Intermonte, Mediobanca e Morgan Stanley.

Nel corso della Conference sono previsti sia una serie di incontri one–to-one tra il management delle 27 Blue Chip e la comunità finanziaria, sia momenti di approfondimento con quattro round tables dedicate a temi di particolare attualità e rilevanza per l’economia italiana, che vedranno la partecipazione del management delle società presenti.

L’Italian Investor Conference avrà quindi inizio lunedì 3 aprile alle 8.30 con gli interventi di Massimo Capuano, Amministratore Delegato di Borsa Italiana, Giandomenico Magliano, Direttore Generale per la Cooperazione Economica del Ministero degli Affari Esteri Italiani, e Lodovico Rosnati, Responsabile del Segmento Blue Chip di Borsa Italiana.
Seguirà la prima tavola rotonda, dedicata a “The Italian Financial Services Industry”, cui parteciperanno Andrea Battista (Cattolica Assicurazioni), Alberto Nagel (Mediobanca), Sandro Salvati (Toro) e Antonio Vigni (Banca Monte dei Paschi di Siena), moderata da Guglielmo Zadra (Morgan Stanley).
Nel corso della mattinata si svolgeranno poi le presentazioni di Tod’s, Safilo, Valentino Fahion Group e Toro.
Nel pomeriggio del 3 aprile, alle 14.00, si terrà la seconda tavola rotonda sul tema “Global Italian Brands”; al dibattito parteciperanno Silvano Cassano (Benetton Group), Michele Norsa (Valentino Fashion Group), Michele Preda (Marazzi Group), Roberto Vedovotto (Safilo Group) ed Enzo Visone (Campari) moderati da Chiara Rotelli (Mediobanca).
A seguire, le presentazioni di Banca Italease, Cattolica Assicurazioni e ASM.

Martedì 4 aprile, sempre alle ore 8.30, si svolgerà la terza tavola rotonda intitolata “Italy competing on the International Markets”, con la presenza di Enrico Bondi (Parmalat), Drago Alberto Cerchiai (Sorin), Vittorio Colao (RCS Mediagroup), Alessandro Garrone (ERG), Sergio Marchionne (Fiat), Alessandro Pansa (Finmeccanica), Carlo Pesenti (Italcementi) e Gianmario Tondato da Ruos (Autogrill). L’incontro sarà introdotto da Stefano Alberti (Intermonte) e moderato da Andrea Cabrini (Class-CNBC).
A seguire, nel corso della mattina, avranno luogo le presentazioni di Parmalat e Amplifon.
Nel pomeriggio, alle 14.00, si terrà la quarta ed ultima tavola rotonda: “Best practice in Corporate Governance: the new Italian Corporate Governance Code for listed companies”. Ne discuteranno Francesco Rochlitzer (Borsa Italiana) e Jay Clayton (Sullivan & Cromwell) moderati da Giampaolo Trasi (Banca IMI).

Questo l’elenco delle 27 società presenti:

Amplifon  Franco Moscetti
ASM Brescia  Tommaso Lavegas
Autogrill  Gian Mario Tondato da Ruos
Banca Italease  Massimo Faenza
Banca Monte dei Paschi di Siena  Antonio Vigni
Banche Popolari Unite  Giampiero Auletta Armenise
Benetton  Silvano Cassano 
Beni Stabili  Aldo Mazzocco Massimo De Meo
Campari  Enzo Visone
Cassa di Risparmio di Firenze  Lino Moscatelli
Cattolica Assicurazioni  Giulio Fezzi
Credem  Paolo Pratissoli
ERG  Alessandro Garrone
Fiat  Sergio Marchionne
Finmeccanica  Pier Francesco Guarguaglini
HERA  Tomaso Tommasi di Vignano
Italcementi  Carlo Pesenti
Marazzi Group  Michele Preda
Mediobanca  Alberto Nagel
Parmalat  Enrico Bondi
RCS Mediagroup  Vittorio Colao
Safilo Group  Roberto Vedovotto
Sorin  Drago Alberto Cerchiari
Telecom Italia  Riccardo Ruggiero
Tod’s  Emilio Macellari
Toro Assicurazioni  Sandro Salvati
Valentino Fashion Group  Michele Norsa


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.